FacebookInstagramTwitterMessanger

Microraffiche

Wikimeteo - I termini meteo più usati nelle previsioni del tempo
{icon.url}Redatto da Meteo.it
{icon.url}
Redatto da Meteo.it

Si tratta di intense correnti di aria fredda che fuoriescono dalla base delle nubi temporalesche. Sono generate dall'evaporazione di una parte delle goccioline di pioggia prima che queste raggiungano il suolo: a causa del rapido raffreddamento provocato dall'evaporazione la colonna d'aria all’interno della nube diviene improvvisamente più pesante dell'atmosfera circostante e precipita violentemente verso il basso. Una volta giunta a terra, questa corrente fredda si trasforma in forti venti orizzontali rafficosi, detti micro raffiche, che possono anche superare i 100 Km/h.

Voci in ordine alfabetico
TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:05
Notizie
TendenzaMeteo, nuovi impulsi instabili giovedì per 20 maggio
Meteo, nuovi impulsi instabili giovedì per 20 maggio
Fase molto dinamica sull'Italia con impulsi instabili e via vai di perturbazioni molto rapide alternate a momenti più tranquilli. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Maggio ore 06:36

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154