Microraffiche

Si tratta di intense correnti di aria fredda che fuoriescono dalla base delle nubi temporalesche. Sono generate dall'evaporazione di una parte delle goccioline di pioggia prima che queste raggiungano il suolo: a causa del rapido raffreddamento provocato dall'evaporazione la colonna d'aria all’interno della nube diviene improvvisamente più pesante dell'atmosfera circostante e precipita violentemente verso il basso. Una volta giunta a terra, questa corrente fredda si trasforma in forti venti orizzontali rafficosi, detti micro raffiche, che possono anche superare i 100 Km/h.

Previsione

La primavera alza la voce

La primavera alza la voce

Tra venerdì e domenica clima da primavera inoltrata. Residua instabilità nelle Isole

Ultime news

Le news più lette