FacebookInstagramTwitterMessanger

Un altro asteroide sfiora la Terra. E’ passato più in basso dei satelliti del Gps

Ribattezzato 2022 FD1, l'asteroide lo scorso 11 marzo ha sfiorato la Terra passando al di sotto dei satelliti Gps.
{icon.url}29 Marzo 2022 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
29 Marzo 2022 - ore 11:35 Redatto da Redazione Meteo.it

A pochi giorni di distanza da 2022 Eb5, che l'11 marzo è caduto sul nostro Pianeta (ce ne siamo accorti soltanto due ore prima), un altro corpo celeste ha attraversato l'emisfero celeste, passando questa volta al di sotto dei satelliti Gps. A differenza del precedente asteroide però, 2022 FD1, ha solo sfiorato la Terra.

Asteroide 2022 FD1, la scoperta

Come già avvenuto in occasione della scoperta dell'asteroide 2022 Eb5, anche il nuovo corpo celeste è stato rilevato dall'osservatorio Piszkéstető, in Ungheria. A individuarlo, venerdì 25 marzo, è stato Krisztián Sárneczky, lo stesso astronomo che lo scorso 11 marzo aveva scoperto l'asteroide 2022 Eb5 ad appena due ore dal suo impatto con la Terra.

Anche stavolta la scoperta è stata fatta poche ore prima del passaggio, anche se l'epilogo è stato completamente diverso. Mentre 2022 Eb5 aveva finito il suo viaggio schiantandosi in una zona disabitata nei pressi del ghiacciaio Vatnajokull, nell'Islanda sudorientale, l'asteroide individuato il 25 marzo si è invece limitato a salutare la Terra passando a una distanza ravvicinata.

Come nel caso di 2022 Eb5, anche il nuovo corpo celeste avvistato lo scorso 11 marzo era un asteroide di piccole dimensioni (più o meno quelle di un frigorifero). Ribattezzato in un primo momento Sar2594, il corpo celeste è stato poi ufficialmente denominato 2022 FD1.

Alle 10.13 di venerdì (ora italiana) l'asteroide ha sfiorato la Terra passando a una velocità di 61.200 km/h e a una distanza di "appena" 8.700 km. Questo ha fatto sì che il corpo celeste sia venuto a trovarsi al di sotto dei nostri satelliti del Gps, che si trovano a un'altitudine media di 20.200 km.

2022 FDi, quando il prossimo passaggio?

In base ai calcoli sull'orbita effettuati dagli scienziati è stato possibile stabilire che l'asteroide 2022 FD1 tornerà a salutarci tra duecento anni. Nel 2032 potrebbe riavvicinarsi, ma a 6 milioni di chilometri. Nel 2053 invece il passaggio dell'asteroide 2022 FD1 interesserà Venere.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Meteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Venerdì 19 attenuazione del caldo anche al Sud e in Sicilia. Nel weekend prevarrà probabilmente l’Anticiclone delle Azzorre con sole e temperature alla norma
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Agosto ore 12:36

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154