FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Nuova specie di squalo demone con occhi completamente bianchi, la scoperta in Australia

Si chiama Apristurus ovicorrugatus ed è una nuova specie di squaletto degli abissi. Tra le caratteristiche di questo squalo demone iridi completamente bianche e una singolare forma delle uova
11 Maggio 2023 - ore 11:18 Redatto da Redazione Meteo.it
11 Maggio 2023 - ore 11:18 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Credit: White et al/Journal of Fish Biology

Una nuova specie di squalo demone - o squalo fantasma - è stata fatta da un team di ricerca internazionale guidato da scienziati australiani. Il gattuccio abissale ha gli occhi completamente bianchi e lucenti e depone uova dalla forma insolita.

Squalo demone, una nuova specie scoperta in Australia

Trovarsi davanti uno squalo non è mai piacevole, ma lo è ancor meno se l'esemplare si presenta con due occhi completamente bianchi e lucenti, come quelli che caratterizzano lo squalo demone. A scoprire questa nuova specie di gattuccio abissale è stato un team di ricerca internazionale, guidato dagli scienziati australiani del CSIRO National Research Collections Australia – Australian National Fish Collection.

La scoperta è stata possibile anche grazie alla collaborazione con i colleghi della Facoltà della Pesca dell'Università di Hokkaido - Giappone - e dell'ISIEB, Institut de Systématique, Evolution, Biodiversité  dell'Università della Sorbona in Francia.

Il lavoro che ha portato all'individuazione del nuovo squalo demone è iniziato nel 2011, quando i biologi marini - coordinati dal professor William T. White - rinvennero alcune uova di gattuccio dalla forma insolita, con degli embrioni all'interno (i vari squali possono essere ovipari o ovovivipari). Pur constatando che gli squaletti appartenevano al genere Apristurus, i biologi poterono appurare che la forma delle uova - che presentavano singolari increspature longitudinali - non corrispondeva a nessuna specie di squalo conosciuta.

Questo portò i ricercatori a scandagliare nelle collezioni museali, alla ricerca di uova ed esemplari di gattuccio non ancora identificati.  Una coppia di uova "anomale" è stata recentemente rinvenuta presso l'Australian National Fish Collection, organizzazione affiliata al Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation. Questa scoperta ha permesso di arrivare al corpo di una femmina lunga circa 50 cm, che era già stata erroneamente catalogata come gattuccio della Cina meridionale o Apristurus Sinensis. Sia le due uova che l'esemplare femmina sono state rinvenute al largo dell'arcipelago di Dampier, nell'Australia nordoccidentale.

Squalo demone, la scoperta dall'uovo

La femmina era gravida e aveva in grembo un solo uovo. Una volta estratto e paragonato con gli altri, gli scienziati sono giunti alla conclusione che appartenevano tutti alla stessa specie e che si trattava di un animale completamente nuovo, che hanno classificato col nome scientifico Apristurus ovicorrugatus.

Ma non sono solo le uova a distinguere questo particolare squaletto degli abissi dagli altri della famiglia Apristurus. Tra i caratteri distintivi vi è anche un'iride completamente bianca e lucente. Il particolare colore degli occhi non è una caratteristica comune per una specie di acque profonde e - come dichiarato dal professor White a WorldSideKick.com - solo un'altra specie, l'Apristurus nakayai della Nuova Caledonia e Papua Nuova Guinea condivide questo carattere distintivo.

Pur somigliando molto anche al gattuccio della Cina meridionale, lo squalo demone presenta la cavità della bocca marrone anziché nera, le pinne pettorali più grandi e una peculiare valvola intestinale a spirale.

I risultati che hanno portato alla nuova scoperta - contenuti nella ricerca "What came first, the shark or the egg? Discovery of a new species of deepwater shark by investigation of egg case morphology" sono stati pubblicati sulla rivista scientifica specializzata Fish Biology.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: da venerdì 8 marzo altra ondata di forte maltempo? La tendenza
Meteo: da venerdì 8 marzo altra ondata di forte maltempo? La tendenza
Giovedì 7 marzo si avrà ancora qualche effetto della perturbazione n.3 del mese. Dalla Festa della Donna saranno possibili nuove precipitazioni e nevicate.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Marzo ore 12:11

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154