FacebookInstagramTwitterMessanger

Orbetello e Capalbio invase da moscerini: turisti in fuga

L'invasione di moscerini che ha travolto la Toscana non ha precedenti, i locali sono costretti a chiudere prima: la rabbia dei commercianti
{icon.url}11 Agosto 2022 - ore 14:14 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
11 Agosto 2022 - ore 14:14 Redatto da Redazione Meteo.it

Una vera e propria invasione di moscerini quella che ha coinvolto i comuni toscani di Orbetello e Capalbio, provocando una fuga di turisti e la rabbia dei commercianti. Ecco che cosa sta succedendo.

Invasione di moscerini in Toscana, locali chiusi di sera

Un'invasione di moscerini senza precedenti ha coinvolto il centro storico di Orbetello, in provincia di Grosseto, causando gravi danni all'economia legata al turismo. Da luglio il comune del centro toscano è alle prese con le chironomidae, appunto moscerini simili alle zanzare, tentando diversi interventi di disinfestazione. A oggi, però, tutto sembra essere stato inutile e la situazione è degenerata. Gli insetti infatti attaccano principalmente nelle ore serali, attirati dalle luci dei locali, costringendo i tanti turisti alla fuga e i cittadini a rinchiudersi nelle proprie abitazioni. I commercianti, già falcidiati dalla pandemia, si ritrovano adesso colpiti da questo nuovo fenomeno proprio in alta stagione mettendone a rischio la conclusione. Non sono pochi infatti i locali e i ristoranti che sono stati costretti a chiudere in anticipo, come lamentano i rappresentanti di "Alternativa Orbetello":

Un’invasione di moscini che da almeno un mese costringe i ristoratori a lavorare al buio, o a non lavorare affatto e i loro clienti a mangiare moscini oppure ad alzarsi e andare via senza giustamente pagare il conto, e commercianti che si ritrovano negozi non praticabili e oggetti invendibili.

Effettivamente la quantità di questi moscerini è impressionante, tanto che si possono spazzare con scopa e paletta come fossero immondizia. Ricoprono tutto ciò che c'è, dai pavimenti alle automobili, dai negozi ai marciapiedi. Alcuni puntano il dito anche contro il comune che, a detta dei cittadini, avrebbe dovuto provvedere alla disinfestazione in primavera, ovvero il periodo cruciale per impedire una proliferazione così massiccia.

Va detto, però, che le dimensioni di tale fenomeno non erano poi così prevedibili ma ora, viste le conseguenze, cominciano a preoccuparsi anche le regioni limitrofe come il Lazio. Il rischio che le vacanze vengano rovinate anche ai turisti romani è concreto, ma un intervento preventivo potrebbe scongiurare il pericolo. La scorsa notte, intanto, il comune di Orbetello ha effettuato un nuovo intervento di disinfestazione, il quarto dall'inizio dell'emergenza, ma tra i cittadini aumentano sconforto e scetticismo.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:14
Notizie
TendenzaMeteo, la prossima settimana tempo stabile. Assenza di piogge e clima mite
Meteo, la prossima settimana tempo stabile. Assenza di piogge e clima mite
L’inizio della nuova settimana vedrà un deciso rialzo della pressione che garantirà tempo stabile, asciutto, con giornate prevalentemente soleggiate e clima mite
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Settembre ore 01:18

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154