FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Ora legale 2024, quando torna: lancette un'ora avanti, dormiremo un'ora in meno

Le giornate si allungano, il sole ci fa compagnia per qualche ora in più e il tramonto si sposta un po' più in là: arriva l'ora legale 2024
27 Marzo 2024 - ore 10:33 Redatto da Meteo.it
27 Marzo 2024 - ore 10:33 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'arrivo dell'ora legale è un evento annuale che segna il passaggio a un nuovo regime orario per molti paesi, incluso l'Italia. Questo cambiamento implica lo spostamento delle lancette di un'ora in avanti, con conseguenze dirette sulle nostre abitudini quotidiane, in particolare sul sonno. Ecco quando avverrà questo cambio orario e come possiamo adattarci al meglio per minimizzare l'impatto sulla nostra routine.

Quando torna l'ora legale 2024

L'ora legale è tipicamente introdotta durante i mesi primaverili. In Italia, come in molti altri paesi, il passaggio all'ora legale avviene l'ultima domenica di marzo. Precisamente alle 02.00 del mattino le lancette vengono spostate un'ora in avanti, passando direttamente alle 03.00. Questo cambiamento permette di prolungare la luce naturale nelle ore serali, favorendo attività all'aperto e contribuendo al risparmio energetico.

Il fondamento logico dietro l'ora legale

L'introduzione dell'ora legale si basa sulla volontà di sfruttare meglio la luce solare durante le giornate più lunghe della primavera e dell'estate. L'obiettivo è ridurre il consumo di energia elettrica per l'illuminazione e, allo stesso tempo, incentivare uno stile di vita più attivo grazie alla maggiore disponibilità di luce solare nelle ore serali.

Come affrontare il cambio di orario 2024

Il passaggio all'ora legale può avere un impatto significativo sul nostro ritmo circadiano, l'orologio biologico che regola i cicli di sonno e veglia. Perdendo un'ora di sonno, molte persone possono sperimentare stanchezza e una diminuzione delle prestazioni cognitive nei giorni successivi al cambio orario. Ecco alcuni consigli per adattarsi più facilmente:

  • Prepararsi gradualmente

Un approccio efficace per minimizzare l'impatto del cambio orario è quello di prepararsi gradualmente nei giorni precedenti. Andare a letto e svegliarsi 15 minuti prima ogni giorno, a partire da tre o quattro giorni prima del cambio orario, può aiutare il nostro corpo ad adattarsi più dolcemente alla nuova routine.

  • Mantenere una buona igiene del sonno

Mantenere una routine regolare prima di andare a letto può facilitare il passaggio all'ora legale. Evitare caffeina e dispositivi elettronici luminosi nelle ore serali può aiutare a migliorare la qualità del sonno.

  • Sfruttare la luce naturale

Esporsi alla luce naturale durante il giorno, specialmente al mattino, può aiutare a regolare il nostro orologio biologico. Una passeggiata all'aperto nelle prime ore della giornata può fare la differenza nel modo in cui il nostro corpo si adatta al nuovo orario.

Il passaggio all'ora legale è un evento che, nonostante comporti una perdita momentanea di sonno, ci offre l'opportunità di godere di più ore di luce solare nelle nostre giornate. Preparandosi adeguatamente e adottando buone pratiche di igiene del sonno, possiamo minimizzare gli effetti negativi e accogliere positivamente il cambio di stagione. Ricordiamoci allora di spostare le lancette un'ora in avanti in questa ultima domenica di marzo e di adattare le nostre abitudini di conseguenza.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 16:05

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154