FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Maltempo Milano: avviata raccolta fondi per ripiantare i mila alberi caduti. Sala: "danni per 50 milioni di euro"

A Milano è iniziata una raccolta fondi per ripiantare i 5mila alberi caduti a causa del maltempo. Non solo, Sala: "danni da 50 milioni di euro"
5 Agosto 2023 - ore 09:10 Redatto da Redazione Meteo.it
5 Agosto 2023 - ore 09:10 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Foto da Twitter

L'ondata di maltempo che ha colpito la Lombardia e la città di Milano, travolte da piogge e grandinate, ha lasciato danni ingenti ed importanti. 5 mila gli alberi sradicati ed abbattuti senza contare i danni causati dal nubifragio di fine luglio che si aggirano intorno ai 50 milioni di euro.

Maltempo in Lombardia: 5 mila alberi abbattuti in città. Parte la raccolta fondi "Milano per gli alberi"

Il comune di Milano ha avviato la raccolta fondi "Milano per gli alberi" per ripiantare i 5 mila alberi abbattuti dalla tempesta di acqua e grandine che ha colpito la città meneghina a fine luglio. Il nubifragio scatenatosi nella notte tra il 24 e 25 luglio ha lasciato dei danni ancora oggi visibili. A comunicarlo è stato proprio il Comune di Milano con una nota pubblica: "a fronte di una stima di 5 mila alberi perduti (il 40% circa rappresentato da alberature stradali e il restante 60% da quelle nei parchi e nelle aree verdi), l’Amministrazione si prefigge di ripiantarli tutti, e a questo fine viene dato avvio al progetto di raccolta fondi".

Il polmone verde della città di Milano è stato messo a dura prova dal nubifragio di fine luglio e, a distanze di settimane, è arrivato il momento di darsi da fare. "Milano è stata colpita duramente come mai era successo prima - hanno dichiarato gli assessori Elena Grandi (Verde), Marco Granelli (Sicurezza), Emmanuel Conte (Bilancio) precisando - "vogliamo al più presto restituire di nuovo la città ai suoi abitanti, ripristinando al 100% viabilità e tragitto dei mezzi pubblici, rimettere in sicurezza e riaprire i parchi".

L'obiettivo di Palazzo Marino è quello di coinvolgere davvero tutti: "chiediamo aiuto alla generosità dei cittadini che già si sono proposti per dare una mano. Milano ancora una volta mobilita tutte le sue risorse, umane ed economiche, per fare fronte a un’emergenza che riguarda l’intero territorio urbano, non solo il patrimonio verde che ne è componente essenziale. Un verde cittadino al centro delle politiche ambientali richiede un sistema di vera e propria cura e valorizzazione, e il Fondo appena istituito vuole esserne uno strumento".

La conta dei danni a Milano per il maltempo: Sala "50 milioni di euro"

Dopo il terribile nubifragio che ha colpito al cuore la città di Milano, la preoccupazione resta ancora alta visto l'arrivo di nuovi temporali e piogge. Le previsioni meteo, infatti, hanno diramato un nuovo stato di allerta meteo per piogge e rovesci accompagnati da forti raffiche di vento. Per questo motivo il Comune di Milano ha predisposto la chiusura e il divieto di accesso a tutti i parchi recintati. Intanto a distanza di una settimana dal nubifragio del 25 luglio, a Milano la situazione è ancora lontana dalla normalità. A comunicarlo è stato il sindaco Beppe Sala con un video pubblicato su Instagram: "la questione verde e parchi è la cosa più difficile da gestire. Abbiamo perso circa 5mila alberi e vogliamo ripiantarli tutti. Con l’aiuto di esperti, valuteremo quali sono le specie più resistenti e compatibili con il terreno e con condizioni climatiche che – dobbiamo prenderne atto – sono radicalmente mutate".

Non solo, il primo cittadino ha parlato anche dei danni causati dai forti temporali e dalla tromba d'aria dichiarando: "la quantificazione dei danni non è definitiva ma riteniamo che Milano abbia subito un danno intorno i 50 milioni. Insieme al governatore della Lombardia abbiamo richiesto la dichiarazione di emergenza ambientale, in modo da ottenere dal governo, tramite l'inserimento dei dati sulla piattaforma regionale, il risarcimento dei costi che dovremo sostenere". Infine parlando di normalità ha precisato: "l'obiettivo è di riportare Milano alla completa normalità entro fine agosto".

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Meteo, aria artica e nucleo instabile in arrivo ad inizio settimana: la tendenza fino al Ponte del 25 aprile
Settimana prossima continuerà ad essere fredda, e il passaggio di alcuni impulsi perturbati porterà nuove fasi instabili: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 21 Aprile ore 01:53

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154