FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Lavoro sedentario? Ecco quanto bisognerebbe muoversi per compensare

Per compensare 10 ore seduti servono 40 minuti di attività fisica. In questo modo si riduce il rischio di malattie cardiovascolari e di morte precoce
22 Novembre 2022 - ore 20:50 Redatto da Redazione Meteo.it
22 Novembre 2022 - ore 20:50 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Dopo una giornata intera di lavoro seduti su una sedia, o comunque con movimenti molto ridotti, sarebbe importante effettuare una passeggiata, una corsetta o un po’ di attività sportiva. Secondo quanto affermato da un'analisi scientifica pubblicata sul British Journal of Sports Medicine, per bilanciare 10 ore seduti servono dai 30 ai 40 minuti di attività fisica, moderata o vigorosa.

L’importante è muoversi

La sedentarietà è un problema sempre più frequente e diffuso: secondo il primo report dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) sull’impatto dell’inattività, la mancanza di movimento farà ammalare entro il 2030 quasi 500 milioni di persone nel mondo. Anche la correlazione tra sedentarietà e rischio di morte è evidente da una lunga serie di prove che include l'aumento delle malattie cardiovascolari, dell'obesità, dei problemi metabolici e tanto altro.

Ebbene, per ridurre il rischio di sviluppare queste patologie e favorire il benessere dell'organismo bisogna compensare le ore di vita sedentaria con la giusta quantità di movimento. Di fatto, non c’è un’attività fisica più adatta di un’altra, quello che conta per la salute è muoversi, anche semplicemente giocare con i bambini, portare in giro gli animali domestici, fare un giro in bicicletta o una passeggiata nel parco. Ciò che fa la differenza è farlo ogni giorno, senza rimandare l’attività fisica, perché i risultati della sedentarietà prima o poi si manifestano.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 11:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154