FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Raccogliere i funghi? Ecco perché è importante informarsi bene prima

Alcuni consigli. Attenzione ai funghi con gambo o cappello rosso. Anche quelli commestibili vanno sempre cotti. E' possibile fare controllare il raccolto agli esperti
7 Settembre 2022 - ore 16:33 Redatto da Redazione Meteo.it
7 Settembre 2022 - ore 16:33 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Con i funghi selvatici c’è ben poco da scherzare, specialmente ora che ci avviciniamo alla loro stagione ideale, perché molte specie presenti nei boschi sono velenose e pericolose per la salute delle persone. Infatti, non è raro sentire di persone che finiscono all’ospedale, o addirittura muoiono, a seguito dell’ingestione di funghi tossici o velenosi. Per questo è fondamentale affidarsi ai consigli di esperti e a persone con una competenza certificata, senza accontentarsi di informazioni incomplete e parziali raccolte qua e là. Forse non tutti sanno, per esempio, che è possibile fare controllare il proprio raccolto, prima di cucinarlo, presso gli ispettorati micologici presenti nelle strutture sanitarie locali.

Alcuni semplici consigli di base

Anzitutto, è bene sapere che i funghi velenosi sono davvero numerosi e il loro aspetto può essere a prima vista simile a quello di altri funghi che invece sono commestibili, rendendo la questione ancora più complessa. Si trovano da nord a sud, nei boschi, nelle zone verdi e in montagna: insomma, un po’ ovunque,

Per questo motivo, prima di andare a raccogliere i funghi è utile conoscere alcuni princìpi guida: per esempio, non vanno mai raccolti quelli con gambo o cappello rosso, mentre al contrario la presenza di lamelle marroni è spesso associata a funghi commestibili (ma, lo ribadiamo, non bastano due righe lette online a fare di una persona un esperto). Attenzione, poi, anche a non mettere a contatto dei funghi commestibili con altri dalle caratteristiche ambigue: il rischio, infatti, è di contaminare l’intero raccolto, rendendolo adatto solo a essere cestinato.

Oltre alla pericolosità relativa al veleno presente in alcuni funghi, altri sono tossici per le persone a causa della presenza, per vari motivi, di alcune sostanze che sostanze, se assunte in quantità eccessive, determinano conseguenze negative (anche molto gravi) a livello di salute.

Anche i funghi perfettamente commestibili, infine, possono presentare dei rischi che non vanno sottovalutati. Per questo è bene conservare i funghi freschi commestibili in frigorifero e cuocerli comunque accuratamente prima di mangiarli, così da uccidere eventuali batteri presenti e facilitarne la digestione.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 04:06

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154