FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Eruzione vulcano Ruang in Indonesia: colonne di fumo alte 3 chilometri - Video

L’eruzione del vulcano Ruang, sul versante settentrionale dell’isola indonesiana di Sulawesi, ha portato alla chiusura dell’aeroporto di Manado e all’evacuazione di moltissime persone
19 Aprile 2024 - ore 18:14 Redatto da Meteo.it
19 Aprile 2024 - ore 18:14 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Cinque eruzioni del vulcano Ruang, in Indonesia, sul lato settentrionale dell'isola di Sulawesi, lungo la Cintura di fuoco, un'area ad altissima attività sismica che poggia su più placche tettoniche nell’Oceano Pacifico.

Nelle giornate tra il 16 e il 17 aprile le eruzioni si sono svolte a un'altitudine compresa tra 1800 e 3000 metri provocando terremoti, rimbombi assordanti e fulmini vulcanici. L'agenzia vulcanologica del Paese, il Center for Volcanology and Geological Disaster Mitigation (Pvmbg), ha così deciso di alzare l'allerta al livello più alto.

Indonesia: oggi nuova eruzione del vulcano Ruang

Nella giornata odierna, una nuova esplosione è stata registrata ed ha prodotto colonne di fumo alte fino ai 3 chilometri. A questo proposito le autorità locali hanno predisposto misure preventive, dichiarando il livello IV di allerta, dal momento che l’esplosione e l’eruzione potrebbero causare, nel peggiore dei casi uno tsunami.

Ciò avviene perché il vulcano Ruang è uno stratovulcano: è un vulcano dalla forma generalmente conica che si è formato dalla sovrapposizione di vari strati di lava che poi si è in seguito solidificata, la loro caratteristica principale è generare eruzioni di tipo esplosivo. Il vulcano emerge dall’oceano Pacifico formando un’isola che è larga circa 5 chilometri, a causa della sua formazione e della sua natura esplosiva le sue eruzioni preoccupano particolarmente poiché potrebbero procurare un parziale crollo di placche vulcaniche in acqua, generando appunto uno tsunami.

E questo a mettere in allarme autorità locali e non, che hanno già evacuato circa 11.000 residenti di Tagulandang dichiarando inagibile un area di circa 6 chilometri attorno al vulcano. Uno scenario di livello catastrofico è accaduto infatti nel 1871 quando causò uno tsunami dalla portata di 25 metri.

A preoccupare è la forza dell’eruzione che sta diventando più grande e ha emesso nubi calde di circa 1,7 chilometri, come ha dichiarato il capo dell’agenzia vulcanologica del Paese.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Meteo, atmosfera instabile fino al weekend del 25-26 maggio: la tendenza
Condizioni meteo instabili anche nel weekend per l'arrivo di nuovi impulsi perturbati: la tendenza
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Maggio ore 10:13

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154