FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Nomofobia, come liberarsi dalla dipendenza dallo smartphone

L'utilizzo eccessivo del telefonino può portare a una dipendenza: restare offline per qualche ora e dormire con il telefono lontano sono alcune delle semplici strategie che possono aiutare
1 Settembre 2023 - ore 07:01 Redatto da Redazione Meteo.it
1 Settembre 2023 - ore 07:01 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Sempre più persone trascorrono molto tempo ogni giorno con lo smartphone in mano, terrorizzate all’idea di dovere rimanere per qualche ora senza questo dispositivo. Questa condizione si chiama nomofobia ed è la paura sia di non essere raggiungibili sia di non potere restare aggiornati su quello che accade.

Le abitudini quotidiane fanno la differenza

Ormai gli smartphone vengono utilizzati per le più disparate attività, dallo svago al lavoro passando per la pratica sportiva e le relazioni interpersonali. Complice la diffusione dei social network, questi dispositivi vengono impiegati anche per restare aggiornati con le notizie, per sapere che cosa fanno gli amici e tanto altro. Molto spesso le notifiche sullo smartphone sono in grado di generare una sensazione piacevole di benessere, attraverso una vera e propria reazione chimica e la produzione di dopamina.

In alcuni casi, però, l’uso degli smartphone può diventare compulsivo, innescando una sorta di dipendenza, motivo per cui quando la connessione non è efficiente si percepisce un senso di ansia o smarrimento. Spesso dietro la nomofobia si nasconde la paura di essere tagliati fuori, di perdere qualche notizia importante o di rimanere un passo indietro rispetto alla propria cerchia sociale.

Nel caso in cui si percepisca di essere dipendenti dagli smartphone è importante mettere in atto qualche strategia per migliorare il controllo. Per esempio, si potrebbe evitare di dormire con lo smartphone appoggiato sul comodino oppure ridurre il tempo di utilizzo nel corso della giornata. Può essere utile anche scegliere dei momenti in cui essere offline, come quando si guarda un film, si svolge una seduta di attività fisica o si consumano i pasti. In questo modo ci si abituerà a fare a meno dello smartphone in determinati lassi di tempo, scoprendo magari qualche nuovo hobby e apprezzando maggiormente le interazioni dal vivo.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: a metà settimana freddo e piogge! Brusco calo termico: i dettagli
Meteo: a metà settimana freddo e piogge! Brusco calo termico: i dettagli
A metà della prossima settimana brusco cambio di rotta con il ritorno di aria fredda, un po' di neve e temperature addirittura sotto la media.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Aprile ore 12:04

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154