FacebookInstagramTwitterMessanger

Curiosity fotografa strane torri rocciose su Marte: l'ipotesi della Nasa

Il rover Curiosity ha immortalato delle torri rocciose su Marte. La Nasa spiega come si sarebbero formate
{icon.url}8 Giugno 2022 - ore 12:22 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
8 Giugno 2022 - ore 12:22 Redatto da Redazione Meteo.it
Fonte NASA

Curiosity Mars Rover della Nasa ha immortalato delle strane formazioni rocciose su Marte a forma di torri rocciose. La foto ha fatto il giro del mondo catalizzando l'attenzione di tutti gli appassionati di spazio (e non solo).

Torri rocciose su Marte: la scoperta di Curiosity

Il pianeta Marte continua a regalare sorprese. A circa 10 anni dall'arrivo nel cratere Gale, il rover Curiosity della Nasa continua a scrutare e fotografare la superficie del quarto pianeta del sistema solare mostrando di tanto in tanto delle "stranezze" che non passano inosservate. Dopo una "porta aliena", un fiore di roccia, questa volta Curiosity ha immortalato una formazione rocciosa sul pianeta rosso. La Seti Istituite, un’organizzazione dedicata alla ricerca di "intelligenza aliena", ha condiviso lo scatto diverse settimane fa spiegando una delle ipotesi che ha portato alla formazione di queste strane torri rocciose: "Ecco un’altra bella roccia nel cratere Gale su Marte, le punte sono molto probabilmente le otturazioni cementate di antiche fratture in una roccia sedimentaria. Il resto della roccia era costituito da materiale più morbido ed è stato eroso".

La spiegazione della Nasa sulle strane torri rocciose fotografate su Marte da Curiosity

Le "torri rocciose" immortalate da Curiosity Rover sul pianeta Marte hanno le sembianze di rivoli di acqua ghiacciati. La Nasa ha cercato di spiegare così come si siano potute formare sulla superficie marziana: "Sebbene sarebbe una scoperta importante se la roccia fosse davvero un antico fiore marziano fossilizzato, ci sono spiegazioni meno spettacolari per la sua struttura insolita".

Nessun fiore marziano fossilizzato, quindi, questa eccezionale formazione rocciosa immortalata nel paesaggio di Marte è dovuta all'erosione della roccia che, nel corso degli anni, ha permesso la formazione di questi flussi che appaiono come delle piccole torri di roccia. Non è la prima volta che si formano strutture di questo tipo chiamate "hoodoo" nella geologia terrestre.

Un "hoodoo", infatti, è una guglia di roccia alta e sottile formata dall’erosione visibile in ambienti asciutti come i canyon dello Utah o della Serbia meridionale. Sempre la Nasa in un comunicato stampa ha spiegato: "una delle teorie emerse è che la roccia sia un tipo di concrezione creata da minerali depositati dall’acqua in crepe o divisioni nella roccia esistente. Queste concrezioni possono essere compattate insieme, possono essere più dure e più dense della roccia circostante e possono rimanere anche dopo che la roccia circostante si è erosa".

TG Meteo Nazionale - edizione delle 13:07
Notizie
TendenzaMeteo, l'Ottobrata prosegue. Qualche cambiamento nel weekend
Meteo, l'Ottobrata prosegue. Qualche cambiamento nel weekend
Nel corso del weekend possibile leggero indebolimento del campo anticiclonico: potrebbe essere il preludio ad un peggioramento più consistente atteso lunedì 10
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 04 Ottobre ore 20:55

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154