FacebookInstagramTwitterMessanger

Cometa PanStarrs: ecco quando e dove sarà visibile

Telescopi puntati nelle ore notturne verso sud-ovest e occhi ben aperti. La cometa PanStarr ci offrirà il suo spettacolo quantomeno fino al 14 luglio prossimo. Ecco cosa dobbiamo sapere per ammirarla
{icon.url}3 Luglio 2022 - ore 15:09 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
3 Luglio 2022 - ore 15:09 Redatto da Redazione Meteo.it
Immagine di repertorio

Quando sarà visibile la Cometa PanStarrs ovvero la cometa C/2017 K2? Dove potremo ammirarla? Ecco come individuarla in cielo durante il mese di luglio 2022.

Dove vedere la cometa PanStarrs: le indicazioni

La cometa PanStarrs solcherà la costellazione di Ofiuco portandosi su declinazioni sempre più meridionali. Potremo pertanto osservarla soltanto con un telescopio già in questi giorni di inizio luglio.

Proprio in questi primi giorni del mese, infatti, la cometa si presenterà con una luminosità di magnitudine 8 quindi nettamente più luminosa rispetto le previsioni che la davano di magnitudine 9 a metà mese. PanStarrs si mostrerà anche con un vago accenno di coda. Solo gli occhi più esperti e allenati, però, in un cielo buio - ovvero lontano dalle luci della città e da tutto l'inquinamento luminoso - potranno vederla anche senza telescopio o binocolo professionale.

Attraverso strumenti più professionali, invece, si potrà ammirare l’andamento “spiraleggiante” della cometa con lo sbuffo di gas che disegna la chioma e poi si perde nella flebile coda.

Altre indicazioni utili per ammirare questo spettacolo spaziale? Ebbene gli astronomi esperti consigliano di posizionarsi, nelle ore serali e notturne, in direzione sud e sudovest verso la grande costellazione dell’Ofiuco.

Fino a quando sarà visibile? Ciò che è certo è che aggiungerà la minima distanza dalla Terra il prossimo 14 luglio e passerà al perielio solo il 19 dicembre. Non sarà però più visibile dal nostro emisfero.

La storia della cometa PanStarrs: ecco come sapere tutto su di lei

La cometa che potremo ammirare già in queste sere è stata scoperta il 21 maggio 2017. In quella data furono registrati segni di attività cometaria già da 2,4 miliardi di km dal Sole. All'inizio, prima ancora di scoprire che fosse realmente una cometa, si pensava che potesse essere oggetto di dimensioni ragguardevoli tanto da raggiungere addirittura gli 80 km. Successivamente, attraverso analisi più precise, invece, gli astronomi hanno potuto ridimensionare il tutto.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 15:16
Notizie
TendenzaMeteo, la prossima settimana prevalenza di sole e caldo sopportabile
Meteo, la prossima settimana prevalenza di sole e caldo sopportabile
Anticiclone sul Centro-Nord e in Sardegna. Il Sud e la Sicilia vedranno qualche episodio di instabilità, per lo più nelle zone interne montuose. Caldo senza eccessi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Agosto ore 19:48

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154