FacebookInstagramTwitterMessanger

Come dormire bene di notte: i 4 miti sul sonno da sfatare

Tra i molti suggerimenti per un migliore riposo, ce ne sono alcuni diffusi ma falsi: dal non fare attività fisica alla sera al rimanere a letto finché non ci si addormenta. Ecco cosa fare per dormire bene (soprattutto se si soffre di insonnia)
{icon.url}22 Aprile 2022 - ore 10:36 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
22 Aprile 2022 - ore 10:36 Redatto da Redazione Meteo.it

Dormire bene la notte non è cosa per tutti: in Italia sono infatti 12 milioni le persone che soffrono di una qualche forma di insonnia. Un adulto su quattro nel nostro Paese soffre di insonnia cronica o transitoria: tra le problematiche più frequenti ci sono la difficoltà di addormentamento, i risvegli durante la notte e quelli precoci la mattina, la difficoltà di riprendere sonno.

I miti sul sonno da sfatare

Esistono una lunga serie di consigli su come cercare di riposare al meglio durante la notte, alcuni scientifici, altri dettati dalla saggezza popolare. E poi ci sono veri e propri miti da sfatare, considerati fatti da molte persone eppure sbagliati. La Cnn ne ha raccolti alcuni:

  • Restare a letto finché non ci si addormenta - Questa idea è semplicemente sbagliata. In quelle sere in cui non si riesce proprio a prendere sonno bisogna alzarsi da letto e fare altro, altrimenti il nostro cervello potrebbe associare il letto alla mancanza di sonno. “Restare a letto insonni trasforma le lenzuola nella sedia del dentista”, ha spiegato con una metafora lo psicologo Michael Grandner.

  • Non dormire con i propri animali - Le più recenti teorie sul sonno sono "permessive" da questo punto di vista, specialmente per “le persone con ansia e depressione: avere a fianco un animale domestico può facilitare l’addormentarsi”, ha detto Raj Dasgupta, professore della University of Southern California.

  • Non fare attività fisica prima di andare a letto - Le ricerche scientifiche hanno smentito questo assunto: “I dati mostrano che fare attività fisica di sera è meglio che non farla affatto e questa aiuta ad alleviare lo stress e l’ansia, aiutando l’addormentamento”, ha spiegato Raj Dasgupta. Resta sempre consigliato preferire la mattina alla sera per l’attività fisica, ma “se esercitarsi la sera è l’unico momento disponibile, ben venga”.

  • Si può recuperare il sonno perduto nel weekend - In tantissimi lo abbiamo sentito, però è falso: ci si potrebbe sentire meglio a dormire a lungo il sabato e la domenica mattina, però questo altera il ritmo sonno/veglia e alla lunga porta più problemi che benefici. “Il cervello ama la regolarità e la prevedibilità”, ha spiegato Michael Grandner. “Svegliarsi sempre alla stessa ora imposta il ritmo per la giornata, dando più energia e migliorando l’umore”.
TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 02:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154