Ultimo aggiornamento lunedì 21 settembre ore 02:47

Seguici su:

FacebookInstagramTwitter

Libeccio

{icon.url}21 Settembre 2020 - ore 00:47 Redatto da Meteo.it

Il vento può avere diversi nomi a seconda della direzione di provenienza. I nomi dei venti sono riassunti nella cosiddetta “rosa dei venti” che ha origini antiche, risalenti ai navigatori che viaggiavano nel Mar Ionio. Il Libeccio è il vento che soffia da sud-ovest perché, per un navigatore in viaggio nello Ionio, proveniva indicativamente dalla Libia. È chiamato anche Garbino in Veneto, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. Si tratta di un vento caldo e umido e può essere molto intenso e dar vita a forti “libecciate” con raffiche oltre i 100 km/h e mareggiate lungo le coste esposte. Quando investe la dorsale appenninica, il suo carico di umidità dà luogo a della nuvolosità in Liguria e regioni tirreniche e, il più delle volte, a piogge deboli (effetto Staü). Il Libeccio, superato l'Appennino, ridiscende lungo i versanti adriatici più caldo e secco, e più rafficoso (effetto Föhn) facendo innalzare le temperature in estate anche oltre i 35°C.

Voci in ordine alfabetico
Tendenze
Forte maltempo a metà settimana
Forte maltempo a metà settimana
Intensa perturbazione al Nord e regioni tirreniche. Deciso calo termico da venerdì...
Meteo città

Meteo Italia

Meteo Europa

Mediaset

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154