FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Venere più luminoso che mai: lo rivedremo così solo a febbraio 2025, ecco perché

Due ore prima dell'alba, in questa settimana, possiamo ammirare Venere brillare come non ha mai brillato prima. Ecco dove rivolgere lo sguardo e come mai il Pianeta riesca a essere così luminoso
20 Settembre 2023 - ore 08:40 Redatto da Redazione Meteo.it
20 Settembre 2023 - ore 08:40 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Venere è la “stella” - anche se chiamarla stella è improprio visto che si tratta di un pianeta - brillante che possiamo ammirare in cielo guardando verso Est prima dell’alba. In queste mattine, infatti, Venere risplende più che mai e i meno attenti possono confonderla con una stella. Come mai? Costa sta succedendo? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere su Venere per ammirare al meglio il cielo e comprendere i segreti della Natura.

Venere più brillante che mai: ecco come e quando osservare lo spettacolo

In questa settimana - nella seconda metà di settembre 2023 - Venere apparirà come la stella più luminosa. Come mai? Ebbene il Pianeta raggiungerà quasi la sua magnitudine massima, brillando a -4,43. Una luminosità davvero notevole che può essere raggiunta, forse, quasi solo da Giove. Proprio come la Luna, infatti, Venere ha diverse fasi. In questa settimana possiamo osservare più il lato notturno di Venere che il suo lato diurno. Paragonato alla Luna possiamo dire che la stiamo osservando nel momento in cui è una falce. Cos'altro dobbiamo sapere? In primis che Venere è più vicino a noi quando è una mezzaluna estremamente sottile, ma più luminoso quando la mezzaluna è un po’ più ampia.

Altro motivo per cui la sua luce ora risulta così brillante? Ebbene Venere appare così luminoso per via del fatto che è anche un pianeta nuvoloso. Pare una contraddizione, ma non lo è. Le nuvole che lo ricoprono sono composte da acido solforico che riflette molta luce solare e gli dona maggiore luminosità e brillantezza.

Come osservare lo spettacolo? Volgendo lo sguardo verso la costellazione del Cancro. Occorrerebbe però cercare di svegliarsi circa due ore prima dell'alba. Un’ora prima dell’alba, invece, si potrà ammirare sia Venere che il piccolo Mercurio che scomparirà mezz'ora dopo il sorgere del Sole.

Occhi al cielo: lo spettacolo si ripeterà solo nel 2025

Chi non vuole svegliarsi prima dell'alba per osservare Venere brillare più di una stella e strappare le attenzioni che di solito vengono rivolte alla Luna, deve sapere che tale spettacolo, - secondo gli esperti di EarthSky - lo potremo ammirare solo a febbraio 2025. Il quel periodo, però. sarà visibile non all'alba e a Est come ora, bensì a Ovest dopo il tramonto.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 22 Giugno ore 15:15

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154