FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Scosse di terremoto a Siracusa, sulla costa della Calabria e in Toscana

Attività intensa per i sismografi Ingv di Roma, che da ieri pomeriggio hanno registrato terremoti in Toscana, Calabria e Sicilia.
23 Maggio 2022 - ore 11:09 Redatto da Redazione Meteo.it
23 Maggio 2022 - ore 11:09 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Intensa attività per i sismografi dell'Ingv di Roma, che da ieri pomeriggio hanno registrato sei scosse sismiche tra la Toscana, la Sicilia e la costa della Calabria sud-occidentale e nord occidentale. La più forte stanotte alle 3.53, quando un terremoto magnitudo 3.1 ha colpito la costa siracusana. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

Due scosse di terremoto colpiscono la costa della Calabria

Due sono state le scosse di terremoto registrate da ieri sulla costa della Calabria. La prima magnitudo 2.4 è stata segnalata dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 14.28 di ieri, domenica 22 maggio. L'epicentro del primo sisma è stato individuato sulla costa calabrese sud-occidentale (Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria), a una profondità di 50 km.

Nella notte una seconda scossa magnitudo 2.4 ha colpito nuovamente la costa calabrese, stavolta con epicentro nella parte nord-occidentale (Cosenza). Il secondo sisma è avvenuto alle 1.43, a una profondità di 253 km.

La terra trema ancora in Toscana, terremoto vicino a  San Marcello Pistoiese

Torna a far paura il terremoto anche in Toscana, dopo lo sciame sismico che ha interessato nelle settimane scorse la provincia di Firenze. Alle 15.19 di ieri, 22 maggio, i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Roma hanno registrato una scossa magnitudo 2.4 con epicentro a 9 km ad est da San Marcello Pistoiese e ipocentro a 9 km di profondità. Già nella notte precedente una scossa magnitudo 2.8 aveva fatto tremare la montagna pistoiese, con epicentro localizzato nella stessa zona.

Terremoto nella notte sulla costa siracusana

Un terremoto magnitudo 3.1 ha svegliato nella notte molte persone sulla Costa Siracusana. Il sisma, registrato alle 3.55 è stato localizzato con epicentro poco distante da Augusta, a circa 18 km da Siracusa, a una profondità di 16 km.

Una nuova scossa, di intensità minore della prima, è stata registrata alle 10.19 di stamani, 23 maggio, sempre con epicentro nell'area interessata dall'evento sismico della notte. La scossa di  magnitudo 2.0 è stata localizzata a una profondità di 9 km. Sebbene alcune delle scosse avvenute tra la notte e la mattinata di stamani siano state avvertite dalla popolazione, generando paura, non si registrano al momento danni a persone o cose.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, tra lunedì 11 e martedì 12 tempo stabile e temperature in aumento
Meteo, tra lunedì 11 e martedì 12 tempo stabile e temperature in aumento
La prossima settimana prenderà il via con una tregua dal maltempo: ci aspettano giornate stabili e un clima più mite. La tendenza fino a metà dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 09 Dicembre ore 00:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154