FacebookInstagramTwitterMessanger

Tempesta solare, allerta fino al 21 luglio: possibili disagi nelle comunicazioni e per Internet

Una tempesta solare potrebbe colpire la Terra. Il bollettino spaziale NOAA ha diramato un'allerta per possibili problemi alle comunicazioni e Internet
{icon.url}19 Luglio 2022 - ore 15:07 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
19 Luglio 2022 - ore 15:07 Redatto da Redazione Meteo.it

Il bollettino spaziale NOAA ha comunicato l'arrivo di una tempesta solare dal 19 luglio verso il pianeta Terra. Un stato di allerta della durata di alcuni giorni, compresi 20 e 21 luglio, segnala possibili blackout per le comunicazioni e per la rete Internet.

Tempesta solare verso la Terra: moderato rischio blackout R1-R2

E' in arrivo una tempesta solare diretta verso la Terra. Da martedì 19 fino a giovedì 21 luglio il bollettino spaziale NOAA ha comunicato che potrebbero registrarsi danni e disagi di vario tipo nelle comunicazioni, ma anche nei collegamenti alla rete internet. Nello specifico: il bollettino 3-days forecast della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha segnalato un moderato rischio blackout R1-R2 pari al 45%. Una percentuale non bassa che potrebbe causare danni e disagi alle reti satellitari. Ma cosa è una tempesta solare?

Ecco la definizione: "Sulla superficie del sole si verificano saltuariamente massicce esplosioni ed eruzioni che espellono plasma ad alta velocità. Queste cosiddette espulsioni di massa coronale sono accompagnate da un'intensa radiazione e da un'emissione di particelle ad alta energia. Si parla di tempesta solare quando questo miscuglio di radiazioni e particelle colpisce la Terra".

Tempesta solare, disagi alle comunicazioni e alle Rete

La tempesta solare prevista da martedì 19 luglio è causata dall’espulsione di massa coronale, in inglese CME, avvenuta lo scorso 15 luglio. L'espulsione di massa coronale, conosciuta in termini tecnici come CME, viene definita così dalla Nasa: "Enormi bolle di radiazioni e particelle provenienti dal Sole che esplodono nello spazio ad altissima velocità quando le linee del campo magnetico del Sole si riorganizzano improvvisamente".

Gli astronomi da giorni stanno monitorando la situazione tenendo sotto controllo l’attività solare proprio degli ultimi giorni. Il dottor Sebastian Voltmer sui social ha scritto:

"la vastità della protuberanza è impressionante. È stato spettacolare vedere una parte in movimento molto veloce espellere e staccarsi di lato".

Le radiazioni e le particelle emesse dalla superficie solare possono causare danni e disagi di vario tipo alle comunicazioni come interferenze, blackout e problemi alla rete internet.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Meteo, giovedì maltempo intenso al Centro-Nord. Forte ma breve ondata di caldo al Sud
Venerdì 19 attenuazione del caldo anche al Sud e in Sicilia. Nel weekend prevarrà probabilmente l’Anticiclone delle Azzorre con sole e temperature alla norma
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Agosto ore 12:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154