FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Superluna Blu 2023 sta per arrivare, ecco come prepararci a questo spettacolare evento

Superluna blu 2023, l'appuntamento con il cielo di agosto non smette di regalarci emozioni
14 Agosto 2023 - ore 14:52 Redatto da Redazione Meteo.it
14 Agosto 2023 - ore 14:52 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Foto di repertorio

Agosto è sicuramente uno dei mesi dell'anno in cui il firmamento offre grandi emozioni, e quest'anno sembra addirittura volersi superare. Dopo il plenilunio dello Storione, che ha visto brillare in cielo la prima Superluna 2023, e l'immancabile appuntamento con le lacrime di San Lorenzo - perfettamente visibili grazie all'assenza del disturbo lunare - prima di salutarci è pronto a incantarci con la Superluna Blu.

Luna Blu 2023, il nostro satellite concede il "bis"

Il 30 agosto potremmo ammirare la Luna Blu 2023. Sebbene il nome possa indurre a pensare al nostro satellite colorato di una insolita tinta, in realtà il termine è legato alla sua rarità. La Luna che vedremo splendere in cielo non sarà davvero blu, ma assisteremo a un evento che non si verifica molto comunemente.

L'origine del termine deriva dall'espressione inglese "once in a blue Moon" ovvero "una volta ogni Luna Blu" e sta a indicare due diversi fenomeni. Il primo è quello che vede la terza luna piena in una stagione che ne contiene quattro, mentre l'altro indica la seconda luna piena nello stesso mese. Ed è proprio quest'ultimo che segnerà la Luna blu del 30 agosto.

In realtà però la definizione "originale" è quella che vede il terzo plenilunio in una stagione di quattro, mentre l'altra è nata - come spiega Timeanddate - a seguito di un errore. Fu l’astronomo dilettante James Hugh Pruett nel 1946 a "creare" il secondo, fraintendendo la base per il calcolo della "vera" Luna Blu e riportando la definizione errata su un articolo pubblicato sulla rivista Sky & Telescope.

Superluna Blu 2023, torna il satellite in versione "maxi"

Se la seconda definizione di Luna Blu è stata generata da un errore, quella di Superluna non è ufficiale, in quanto non è mai stata confermata dall’International Astronomic Union. Anche in questo caso l'origine del termine è da ricercare nella definizione di un astrologo - Richard Nolle - che nel 1979 lo scelse per indicare un plenilunio che si verifica alla minore distanza tra Terra e Luna.

Una Superluna è quindi - stando alla teoria di Nolle - una luna che dista dalla Terra non più di 361.885 km, misurata dai centri dei due corpi celesti. Poiché la luna piena che splenderà alle 3.35 ora italiana del prossimo 30 agosto si troverà ad "appena" 357.344 km sarà anche la seconda Superluna 2023 (la prima l'abbiamo ammirata il 1° agosto).

©Stellarium -cielo del 31 agosto ore 3.30 circa

La Superluna Blu "bacia" Saturno

Il 30 agosto il nostro satellite sembra proprio volere esagerare, e oltre a un "plenilunio bis in versione Super" è pronta a duettare anche con Saturno.

Il romantico "bacio" tra il nostro satellite e il Signore degli Anelli sarà teoricamente visibile anche a occhio nudo, anche se - come sempre quando parliamo di Saturno - è consigliabile munirsi di un buon binocolo per poter ammirare ogni dettaglio.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, nel Ponte del 25 Aprile miglioramento graduale: la tendenza fino al weekend
Meteo, nel Ponte del 25 Aprile miglioramento graduale: la tendenza fino al weekend
Dopo giornate molto fresche e instabili, da metà settimana e per tutto il Ponte del 25 Aprile le condizioni meteo torneranno più stabili e miti
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Aprile ore 11:02

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154