FacebookInstagramTwitterWhatsApp

La solitudine aumenta il rischio di morte precoce

Restare a lungo da soli favorisce il decadimento cognitivo e lo sviluppo di malattie croniche, condizionando l'aspettativa di vita
21 Agosto 2023 - ore 07:22 Redatto da Redazione Meteo.it
21 Agosto 2023 - ore 07:22 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La solitudine è una minaccia per la salute pubblica e, oltre a determinare un peggioramento della qualità di vita, aumenta il rischio di sviluppare patologie di vario genere e incrementa il rischio di morte. Lo hanno dimostrato anche numerosi studi scientifici recenti che hanno analizzato la correlazione tra l'isolamento sociale e lo sviluppo di una serie di malattie croniche.

Le conseguenze negative dello stare da soli

Le relazioni sociali sono fonte di gioia e benessere e aiutano ad avere una vita sana, soddisfacente e produttiva. Purtroppo, però, i sentimenti di solitudine risultano essere sempre più diffusi tra la popolazione, non solo per effetto della pandemia ma soprattutto per un diffuso senso di sfiducia verso gli altri.

Questi stati d’animo sono associati a varie criticità per la salute, in quanto aumentano il rischio di sviluppare disturbi cognitivi e predispongono all’obesità e a varie malattie croniche. Ma c’è di più: vari studi scientifici hanno dimostrato che la solitudine e l’isolamento sociale sono associati a un maggiore rischio di morte.

Per esempio, diventa più complicato ricevere assistenza in caso di bisogno, inoltre la mancata interazione con altre persone tende - con il tempo - a danneggiare il funzionamento del sistema cognitivo.

Non solo, la solitudine fa danni anche di per sé: attiva l’asse ipotalamo-ipofisi-surrene e altera il profilo ormonale, aumentando la produzione di cortisolo, favorendo gli stati infiammatori e modificando le funzioni cardiovascolari e neuronali. Per questo motivo è più facile che si sviluppino malattie quali diabete e Alzheimer, responsabili di un peggioramento della qualità della vita e di un aumentato rischio di morte prematura.

Per tutti questi motivi è importante, a livello di salute pubblica, contrastare la diffusione della solitudine e sensibilizzare le persone su quanto sia benefico intrattenere regolarmente relazioni sociali.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Meteo, caldo africano e picchi di 40 gradi: quanto durerà? La tendenza dal 19 giugno
Confermata la rimonta dell'anticiclone africano, che nei prossimi giorni porterà un'ondata di caldo con picchi fino intorno ai 40 gradi
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 17 Giugno ore 10:30

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154