FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Sicilia, forti mareggiate: 200 km di costa in ginocchio per i danni. Le immagini

I litorali della Sicilia orientale sono in ginocchio Messina a Pachino, per quasi 200 km di costa, a causa di onde anche alte 7 metri. Ecco le ultime notizie e le immagini
13 Febbraio 2023 - ore 14:20 Redatto da Redazione Meteo.it
13 Febbraio 2023 - ore 14:20 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Ingenti danni in Sicilia dopo le forti mareggiate. Ad essere in ginocchio sono ben 200 km di costa che si affaccia sul mar Jonio, ovvero da Messina a Pachino. Ecco le ultime news e cosa è successo negli ultimi giorni a causa della pesante ondata di maltempo che ha colpito l'Isola.

Forti mareggiate in Sicilia: danni ingenti sulla costa

I litorali della Sicilia orientale sono letteralmente in ginocchio. Per quasi 200 km di costa, da Messina Sud a Portopalo di Capo Passero, a causa della furiosa mareggiata, si contano danni ingenti. La situazione più critica? Quella nel catanese. Le onde altissime - quasi 7 metri - del mare hanno distrutto tutto nei comuni di:

  • Acitrezza
  • Stazzo
  • Santa Tecla

A Santa Tecla e a Stazzo sono abituati a fare il conto con le forti mareggiate, soprattutto nei mesi autunnali, ma quello che è successo nei giorni scorsi è stato qualcosa di davvero estremo tanto che il mare ha divorato tutto quello che incontrava sul suo cammino ed è entrato per oltre 100 metri nell’entroterra rispetto alla normale linea di costa. Moltissime abitazioni si sono ritrovate completamente allagate, almeno al pian terreno.

Nel porto di Siracusa, dopo il ciclone, numerose imbarcazioni sono affondante o sono state sommerse. Pontili e banchine  sono andati, invece, completamente distrutti.

Danni in Sicilia orientale: pioggia e vento forte oltre alle mareggiate

Ad aggravare i danni causati dalla forza del mare, soprattutto a Messina, Catania, Siracusa ed Acireale, vi sono anche le piogge torrenziali. In alcune aree, infatti, sono caduti più di 500 mm in 72 ore. I terreni si sono saturati in poco tempo e i rischi idrogeologici ed idraulici sono aumentati a dismisura così come i danni.  Tra allagamenti, frane e smottamenti l'intero territorio è stato messo in ginocchio. Ora oltre alla conta dei danni si procede a pulire tutto e a ricostruire ciò che è stato danneggiato.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Meteo, ondata di caldo africano nei prossimi giorni: potremo superare i 40 gradi!
Si conferma per i prossimi giorni un'ondata di caldo con possibili punte oltre i 40 gradi: quanto durerà? Gli aggiornamenti meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 15 Giugno ore 09:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154