FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Semi dell'anguria: tutti i buoni motivi per cui bisognerebbe mangiarli

Favoriscono la salute cardiovascolare e migliorano il transito intestinale, oltre a contenere vitamine e nutrienti utili per proteggere l'organismo dalle malattie croniche
15 Agosto 2023 - ore 07:11 Redatto da Redazione Meteo.it
15 Agosto 2023 - ore 07:11 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Mangiare i semi dell’anguria non è solo sicuro dal punto di vista della salute, ma è addirittura consigliato per i numerosi benefici che i semi stessi possono indurre per l’organismo. Si tratta di un vero e proprio toccasana per l’intestino e il cuore, per ridurre il rischio di malattie croniche e di favorire l’omeostasi. Vediamo come stanno le cose nel dettaglio.

I semi, un concentrato di benessere

L’anguria è uno dei frutti estivi più apprezzati, sia dai bambini sia dagli adulti, per la freschezza e per il sapore dolce. Molto spesso, però, non si sa come comportarsi con i semi contenuti all’interno, tanto che molte persone preferiscono rimuoverli.

Anzitutto, è bene sapere che i semi sono completamente commestibili e non presentano rischi per la salute, salvo specifiche condizioni mediche. Al contrario, possono essere molto utili per contribuire alla salute generale e al benessere dell’intestino: i semi dell’anguria contengono una grande quantità di fibre, utili per favorire il transito intestinale e prevenire problemi di stitichezza.

Da non sottovalutare anche la presenza nei semi di magnesio, ferro, zinco, vitamina E, antiossidanti e acidi grassi omega-3, fondamentali per difendere le cellule dai radicali liberi e proteggere l’organismo da possibili malattie croniche.

E ancora, i semi dell’anguria sono un toccasana per il cuore, perché riducono il rischio di infiammazioni e di malattie cardiovascolari. Insomma, buone notizie per chi li mangia regolarmente e li apprezza come sapore, mentre chi finora ha seguito l'abitudine di toglierli potrebbe provare a ingerirne almeno qualcuno.

L'unico punto di attenzione, ricordano gli scienziati, è l’elevato contenuto calorico: per questo bisognerebbe comunque ingerire i semi con moderazione e inserirli all’interno di una dieta equilibrata. Per facilitarne il consumo, alcune persone preferiscono metterli all’interno di insalate o mangiarli come ingrediente di piatti più elaborati: idee che potrebbero essere di ottima ispirazione per tutti.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
Meteo, vortice sull'Italia ad inizio settimana: tempo instabile fino a mercoledì 26
La perturbazione darà vita ad inizio settimana ad un vortice di bassa pressione che manterrà il tempo instabile: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 23 Giugno ore 04:25

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154