FacebookInstagramTwitterMessanger

Sciopero dei trasporti il 28 aprile: chi si ferma, città interessate e fasce garantite

Il rinnovo del Ccnl autoferrotranvieri ha spinto Confail Faisa a indire un nuovo sciopero dei trasporti per il 28 aprile 2022. Ecco le modalità e le città coinvolte.
{icon.url}25 Aprile 2022 - ore 14:00 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
25 Aprile 2022 - ore 14:00 Redatto da Redazione Meteo.it

Nuovo sciopero dei trasporti in vista. Giovedì 28 aprile è in programma uno stop di 4 ore indetto a livello nazionale dal sindacato Confail Faisa con l'obiettivo di sostenere "Il rinnovo del Ccnl autoferrotranvieri e internavigatori, presentando anche una propria piattaforma contrattuale". Ecco tutte le informazioni utili.

I motivi dello sciopero dei trasporti del 28 aprile

Nel comunicato con il quale è stato annunciato il nuovo sciopero dei trasporti per il prossimo 28 aprile si legge che: "I continui e cronici ritardi nei rinnovi contrattuali non sono più accettabili, poiché contribuiscono notevolmente ad impoverire i lavoratori che vedono i loro salari fermi al palo di partenza perdere progressivamente potere d'acquisto mentre il costo della vita cresce progressivamente".

Sciopero dei trasporti del 28 Aprile: tutti i dettagli

Quali sono le città coinvolte dallo sciopero dei trasporti del 28 Aprile? Lo stop è stato indetto a livello nazionale. A Roma e nel Lazio saranno interessate tutte le aziende del trasporto pubblico locale, pubbliche e private. Per questo motivo saranno quindi possibili stop: per bus, tram, metro e per le tre ferrovie regionali gestite da Atac, ovvero Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Nord. Oltre a questo durante lo sciopero, nelle stazioni della rete metro-ferroviaria Atac che resteranno aperte, non sarà garantito il servizio di scale mobili, ascensori e montascale così come il servizio delle biglietterie in alcune stazioni della metropolitana e ferroviarie.

A Milano e in Lombardia l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana sarà possibile nella fascia oraria dalle 8.45 alle 12.45.

A Napoli e in Campania, invece, lo stop sarà dalle ore 11 alle ore 15. L’eventuale interruzione del servizio verrà gestita nel rispetto delle fasce di garanzia. Per quanto riguarda le funicolari pertanto: Chiaia, Centrale, Montesanto e Mergellina ultima corsa del mattino garantita alle ore 10.40. Il servizio riprenderà con la prima corsa pomeridiana delle ore 15.20. Per quanto riguarda la Metro Linea 1, invece, l'ultima corsa del mattino garantita sarà quella da Piscinola alle ore 10.26 e da Garibaldi alle ore 10.24. Il servizio riprenderà con la prima corsa pomeridiana da Piscinola alle ore 15.48 e da Garibaldi alle ore 16.28. Per tram, bus e filobus le ultime partenze saranno effettuate circa 30 minuti prima l’inizio dello sciopero per riprendere circa 30 minuti dopo la fine dello stesso.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:30
Notizie
TendenzaMeteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
Meteo, weekend con calo termico, vento e piogge. Poi migliora
In arrivo aria più fresca in discesa dall'Europa settentrionale: entro domenica fine dell'ondata di calore. Weekend movimentato; tempo più stabile da lunedì
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio ore 03:13

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154