FacebookInstagramTwitterMessanger

Ragni in casa: ecco perché è meglio non ucciderli

Gli aracnidi contribuiscono a mantenere un ambiente domestico sano e pulito: non sono pericolosi per le persone e uccidono insetti e parassiti vettori di malattie
{icon.url}14 Giugno 2022 - ore 10:44 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
14 Giugno 2022 - ore 10:44 Redatto da Redazione Meteo.it

Molto spesso la vista di un ragno ci spaventa, inducendoci magari a schiacciarlo o - per lo meno - ad allontanarlo dalle nostre case per evitare spiacevoli incontri ravvicinati. Ma non è una buona idea: oltre alle questioni etiche sollevate anzitutto dagli animalisti, fare morire questi animaletti rappresenta una scelta sbagliata anche per il nostro benessere. Infatti gli aracnidi, nonostante il loro aspetto possa lasciare intendere il contrario, sono amici dell’ambiente domestico, non sono assolutamente pericolosi per le persone (salvo specifiche eccezioni) e soprattutto cacciano e catturano insetti responsabili della trasmissione di alcune malattie.

Meglio i ragni degli insetti portatori di malattie

In generale, i ragni hanno caratteristiche specifiche che creano repulsione - per non dire terrore - nella maggior parte delle persone. Per questo motivo molti tendono a volersene sbarazzare senza considerare il loro prezioso ruolo di cacciatori di insetti. Anche se non sono belli da vedere, nella stragrande maggioranza dei casi sono assolutamente innocui per le persone: delle circa 45mila specie oggi conosciute, soltanto una trentina è effettivamente pericolosa, ma ha come aree di diffusione l'America o l'Australia.

I ragni che troviamo nelle nostre case dunque non sono né aggressivi né pericolosi, anzi proprio non vogliono avere nulla a che fare con le persone che li circondano. Addirittura, in alcuni casi possono proteggerci e avere un ruolo positivo nella lotta a insetti e parassiti.

I ragni si nutrono infatti di tutto quello che riescono a catturare con le ragnatele, rendendo più sano e sicuro l'ambiente domestico. A livello mondiale, gli aracnidi uccidono fino a 800 milioni di prede all’anno e le vittime preferite sono proprio parassiti e insetti vettori di malattie, come le zanzare. Insomma, sterminando gli aracnidi presenti nella nostra casa non si sta davvero facendo pulizia, ma si sta lasciando più spazio all’invasione dei parassiti. Se invece proprio ci si vuole liberare dei ragni (senza ucciderli), si può ricorrere ad alcune piante ornamentali che allontano gli aracnidi e - allo stesso tempo - danno una mano a profumare l’ambiente.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 11:42
Notizie
TendenzaMeteo, ancora maltempo fino alla fine di settembre: sull'Italia un treno di perturbazioni. La tendenza
Meteo, ancora maltempo fino alla fine di settembre: sull'Italia un treno di perturbazioni. La tendenza
Dopo un weekend di maltempo, la situazione meteo resta decisamente movimentata anche settimana prossima: arrivano altre due perturbazioni
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 25 Settembre ore 18:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154