FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Pranzo di Pasqua, i 5 consigli per non ingrassare

Paura degli eccessi a tavola? Per fortuna non serve rinunciare a godersi il pranzo in famiglia, ma ci sono alcune accortezze che possono aiutare a non esagerare e a evitare di mettere su qualche chilo di troppo
15 Aprile 2022 - ore 10:26 Redatto da Redazione Meteo.it
15 Aprile 2022 - ore 10:26 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La Pasqua è arrivata e con lei l’atteso pranzo per festeggiare in famiglia. Tra uova, colombe e leccornie varie però c’è chi teme di mettere su qualche chilo. Ecco allora 5 consigli pratici per non esagerare a tavola, senza però privarsi del gusto del pranzo pasquale!

Pranzo di Pasqua, come non ingrassare?

  1. NIENTE RINUNCE, MA OCCHIO ALLE PORZIONI - In un giorno di festa come Pasqua non serve privarsi della soddisfazione di mangiare qualcosa di diverso dal solito. Si può però fare attenzione alle porzioni: meglio non lasciarsi andare a piatti troppo abbondanti e, se si riesce a resistere, evitare il bis.

  2. FRUTTA, VERDURA E ACQUA - Per riempire la tavola e non abbuffarsi troppo di cibi elaborati e dolci, è sempre utile tenere a portata di forchetta frutta e verdura. Non solo fanno bene alla salute, ma sono ottimi sostituti di alimenti ricchi di grassi e calorie. È importante anche bere molta acqua, non solo per rimanere idratati ma anche per aiutare a sentirsi sazi.

  3. NIENTE SPUNTINI A PASQUA - Il pranzo pasquale solitamente è più abbondante ed elaborato di un normale pasto. Quindi quel giorno è meglio evitare di mangiare ancora fuori dalla cadenza regolare di pranzi e cene.

  4. AVANZI E DOGGY BAG - In occasioni come la Pasqua succede spesso che restino degli avanzi sulla tavola. Anziché sforzarsi di mangiarli tutti, può essere una buona idea conservarli ove possibili per i giorni successivi evitando così un eccessivo apporto calorico. Se invece abbiamo comprato più cibo del necessario e non sappiamo cosa farcene, può essere un’idea donarlo ai più bisognosi in questi giorni di festa.  

  5. ATTIVITÀ ALL’ARIA APERTA - Qualche caloria in più il giorno di Pasqua non è certo la fine del mondo, ma può essere un incentivo a muoversi un po’ nei giorni successivi. Nel rispetto del proprio stato di salute, e con un occhio al meteo, concedersi una passeggiata o un giro in bici nei giorni successivi è un ottimo modo per bruciare calorie e mettersi in forma. Prima di cimentarsi in attività fisica sportiva è sempre bene rivolgersi al proprio medico.
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Aprile ore 22:42

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154