FacebookInstagramTwitterMessanger

Pranzo di Pasqua, i 5 consigli per non ingrassare

Paura degli eccessi a tavola? Per fortuna non serve rinunciare a godersi il pranzo in famiglia, ma ci sono alcune accortezze che possono aiutare a non esagerare e a evitare di mettere su qualche chilo di troppo
{icon.url}15 Aprile 2022 - ore 10:26 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
15 Aprile 2022 - ore 10:26 Redatto da Redazione Meteo.it

La Pasqua è arrivata e con lei l’atteso pranzo per festeggiare in famiglia. Tra uova, colombe e leccornie varie però c’è chi teme di mettere su qualche chilo. Ecco allora 5 consigli pratici per non esagerare a tavola, senza però privarsi del gusto del pranzo pasquale!

Pranzo di Pasqua, come non ingrassare?

  1. NIENTE RINUNCE, MA OCCHIO ALLE PORZIONI - In un giorno di festa come Pasqua non serve privarsi della soddisfazione di mangiare qualcosa di diverso dal solito. Si può però fare attenzione alle porzioni: meglio non lasciarsi andare a piatti troppo abbondanti e, se si riesce a resistere, evitare il bis.

  2. FRUTTA, VERDURA E ACQUA - Per riempire la tavola e non abbuffarsi troppo di cibi elaborati e dolci, è sempre utile tenere a portata di forchetta frutta e verdura. Non solo fanno bene alla salute, ma sono ottimi sostituti di alimenti ricchi di grassi e calorie. È importante anche bere molta acqua, non solo per rimanere idratati ma anche per aiutare a sentirsi sazi.

  3. NIENTE SPUNTINI A PASQUA - Il pranzo pasquale solitamente è più abbondante ed elaborato di un normale pasto. Quindi quel giorno è meglio evitare di mangiare ancora fuori dalla cadenza regolare di pranzi e cene.

  4. AVANZI E DOGGY BAG - In occasioni come la Pasqua succede spesso che restino degli avanzi sulla tavola. Anziché sforzarsi di mangiarli tutti, può essere una buona idea conservarli ove possibili per i giorni successivi evitando così un eccessivo apporto calorico. Se invece abbiamo comprato più cibo del necessario e non sappiamo cosa farcene, può essere un’idea donarlo ai più bisognosi in questi giorni di festa.  

  5. ATTIVITÀ ALL’ARIA APERTA - Qualche caloria in più il giorno di Pasqua non è certo la fine del mondo, ma può essere un incentivo a muoversi un po’ nei giorni successivi. Nel rispetto del proprio stato di salute, e con un occhio al meteo, concedersi una passeggiata o un giro in bici nei giorni successivi è un ottimo modo per bruciare calorie e mettersi in forma. Prima di cimentarsi in attività fisica sportiva è sempre bene rivolgersi al proprio medico.
TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Maggio ore 13:24

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154