FacebookInstagramTwitterMessanger

Non piove, sos siccità nel Nord per fiumi e agricoltura

E' allarme siccità al Nord Italia dove si registra da settimane l'assenza di piogge. Ne risentono laghi, fiumi e agricoltura.
{icon.url}24 Gennaio 2022 - ore 12:54 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
24 Gennaio 2022 - ore 12:54 Redatto da Redazione Meteo.it


E' allarme siccità al Nord Italia. L'assenza di piogge negli ultimi tempi ha fatto aggravare la situazione in diverse Regioni con pesanti conseguenze di tipo ambientale su fiumi (qui sopra potete vedere il Po in secca a Torino), laghi e agricoltura.

Nord Italia, si aggravano le condizioni di siccità

In molte zone il perpetuarsi di condizioni climatiche non proprio favorevoli alle piogge, fa registrare una condizione di criticità. E le previsioni meteo dei prossimi giorni segnalano il perdurare della presenza dell'alta pressione con assenza di precipitazioni e rovesci significativi in particolare nelle regioni settentrionali. Una situazione che potrebbe durare per tutta la fine del mese di gennaio aggravando così le condizioni di siccità.

Sul Lago Maggiore si è registrata una discesa del livello delle acque senza precedenti. Pochi giorni fa, infatti, il Lago ha toccato lo zero all’idrometro di Sesto Calende. Non solo, durante il mese di gennaio si è registrata una situazione del tutto anomala circa gli afflussi e deflussi del lago. Basti pensare che per un'uscita di acqua di 100 metri cubi al secondo, si sono registrati afflussi di soli 45 metri cubi al secondo.

Assenza di piogge al Nord: è "colpa" dell'anticiclone

Lo scenario delle ultime settimane delle regioni di Nord-Ovest è all'insegna del freddo e del gelo. La grande assente però è la pioggia. Nel mese di dicembre si sono registrate solo la metà delle piogge della media stagionale. In città come Torino non piove e nevica da settimane. L'ultima volta che la dama bianca si è posata sulla Mole Antonelliana e su buona parte delle pianure piemontesi risale allo scorso 8 dicembre, il giorno dell'Immacolata.

L'assenza di piogge fa registrare un vero e proprio allarme siccità nelle regioni settentrionali e le previsioni delle prossime settimane non sembrano favorevoli. Al Nord infatti il meteo dei prossimi giorni è all'insegna della mancanza di precipitazioni a causa dell'anticiclone di blocco. Si tratta di una circolazione atmosferica, frequente durante il periodo invernale, caratterizzata da una robusta area di alta pressione verso le alte latitudini con uno stop al flusso delle correnti occidenti. Salvo cambiamenti improvvisi, la presenza di questo "blocco" potrebbe durare fino alla fine di gennaio, un mese che ha fatto registrato un grave deficit pluviometrico al settentrione.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 14:57
Notizie
TendenzaMeteo, quando finirà il caldo eccezionale? Gli aggiornamenti
Meteo, quando finirà il caldo eccezionale? Gli aggiornamenti
Aria più fresca e instabile tra mercoledì 6 luglio e giovedì comincerà ad affluire determinando un ridimensionamento termico prima al Nord poi al Centro-Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Luglio ore 20:15

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154