FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo: maltempo in Italia, metà Paese sotto la neve. VIDEO

L’ondata di gelo che ha investito il Paese: in molte Regioni la neve è caduta abbondante, causando disagi e la chiusura di scuole. Le immagini
{icon.url}24 Gennaio 2023 - ore 15:57 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
24 Gennaio 2023 - ore 15:57 Redatto da Redazione Meteo.it

Il maltempo in Italia non dà tregua: in metà del Paese è caduta abbondante neve, che ha provocato disagi in varie Regioni. Da L'Aquila a Potenza, sono molte le città che hanno chiuso le scuole per precauzione. Particolarmente colpite l’Umbria, le Marche e l’Abruzzo, che hanno registrato le precipitazioni nevose più abbondanti: sul web, come riporta l’Ansa, si alternano immagini postate da utenti che giocano con la neve alle segnalazioni di strade impercorribili, incidenti, squadre e mezzi spargisale impegnati in diverse regioni.

© ANSA

Nelle Marche paura per il fiume Misa

A fare paura nelle Marche è stato il fiume Misa: a Senigallia il corso d’acqua ha raggiunto la piena e poi ha iniziato ad abbassarsi. I negozi avevano preparato le paratie, il Comune aveva invitato a non spostarsi e a rimanere ai piani alti. Nei paesi colpiti dall'alluvione del 15 settembre, l'allerta nelle scorse ore era al massimo. Oltre ai danni causati dalla pioggia, in varie aree ci sono state anche abbondanti nevicate con accumuli di coltre bianca. Sulla costa marchigiana, invece, sono state registrate mareggiate a Pesaro, dove diversi stabilimenti balneari sono stati danneggiati. Mentre nel Maceratese, a causa della pioggia, si sono verificate frane e allegamenti.

© ANSA

La situazione in Umbria e Abruzzo

Colpite anche l’Umbria e l’Abruzzo: nella prima, la neve è caduta abbondante anche a basse quote. Foligno, Spoleto e Gubbio si sono svegliate completamente imbiancate. A Norcia, secondo i racconti di chi ci vive, ci sarebbe stata una delle più grandi nevicate degli ultimi 15-20 anni. "Ci sono accumuli anche di 60-70 centimetri", hanno raccontato diverse persone. In Abruzzo, a Valle Castellana, che si trova sul Gran Sasso, in provincia di Teramo, alcune slavine sono cadute sulla strada provinciale 52 e il paese è rimasto isolato. I residenti di diverse frazioni sono stati trasferiti con gli elicotteri dei Vigili del fuoco.

© ANSA

La neve anche nelle altre Regioni

La neve, comunque, è caduta abbondante in varie Regioni: in Veneto le province più colpite sono state Belluno e Vicenza, mentre sulle Dolomiti gli accumuli hanno raggiunto i 20 centimetri. Anche in Emilia-Romagna la neve ha raggiunto Bologna e la provincia di Rimini. In Toscana imbiancato l’Aretino, mentre nel Lazio ad Amatrice in poche ore è caduto circa un metro di neve.

© ANSA
© ANSA
TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:32
Notizie
TendenzaMeteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Meteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Da domenica 5 probabile calo termico: all'inizio della prossima settimana possibile afflusso di aria fredda con formazione di una circolazione di bassa pressione al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Febbraio ore 09:51

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154