FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo: temporali in arrivo al Nord, prevista grandine, vento e possibili nubifragi. Ecco dove e quando

Nubi in addensamento al Nordovest, con rovesci o temporali a partire dalle aree alpine, ma in rapida propagazione alla pianura piemontese, alla Liguria e anche a Emilia, Lombardia e aree montuose del Triveneto
27 Giugno 2022 - ore 11:38 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Giugno 2022 - ore 11:38 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Previsto l'arrivo di una perturbazione che transiterà già nella giornata di lunedì 27 giugno nelle regioni settentrionali dando origine a temporali. La situazione peggiorerà domani, martedì 28 giugno, quando i fenomeni potranno farsi particolarmente violenti con grandinate e locali nubifragi, accompagnati da forti raffiche di vento.

L'ultima settimana di giugno si apre all'insegna del sole, con tempo stabile su gran parte dello stivale. Possibili addensamenti potranno interessare nel pomeriggio di oggi le Alpi occidentali, dove non si escludono anche isolati temporali che potranno interessare le Alpi piemontesi e la Val d'Aosta. In serata anche le Alpi lombarde potranno essere interessate da locali rovesci.

Italia divisa in due, con le regioni settentrionali che risentiranno del passaggio delle perturbazioni e le altre regioni italiane che dovranno fare i conti ancora con la siccità e il gran caldo. A risentire maggiormente delle temperature roventi saranno le regioni del Sud e le isole, mentre nell'Italia centrale la situazione potrebbe cambiare presto.

Martedì 28 giugno temporali al Nord e al Centro

Nella giornata di martedì 28 giugno i temporali, localmente molto intensi e accompagnati da forte vento e grandine, interesseranno le regioni del Nord e parte del Centro.

La perturbazione numero 9 del mese di giugno attraverserà le regioni settentrionali, portando temporali localmente intensi, in particolare sulle Alpi centro-occidentali, la pianura piemontese e il Ponente ligure e un temporaneo abbassamento delle temperature, in parte legate all'arrivo di un flusso d'aria meno calda che mercoledì dovrebbe interessare anche il Nord-Est e le regioni del Centro. La situazione è comunque destinata a breve durata, e già nella giornata di giovedì assisteremo a un nuovo rialzo termico.

Nel pomeriggio di martedì 28 giugno i temporali potranno interessare anche l'Emilia occidentale, l'alta Toscana e le Alpi orientali, mentre sul resto d'Italia il cielo si presenterà parzialmente nuvoloso o velato, ad eccezione delle isole dove invece splenderà il sole.

Le temperature massime faranno registrare una leggera flessione al Nord-Ovest, Emilia, Toscana e Sardegna, mentre altrove continueremo a registrare valori molto elevati, con valori che potrebbero anche superare i 40° nelle regioni del Sud e in Sicilia.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Meteo: ponte del 25 aprile molto variabile. Quando andrà via il freddo artico?
Colpo di coda invernale sull'Italia dove nella seconda parte di settimana si potrebbe vedere un graduale cambiamento. Ponte del 25 aprile incerto
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile ore 04:08

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154