FacebookInstagramXWhatsApp

Meteo, perturbazione atlantica in arrivo: nubifragi intensi, dove e quando

In questo fine settimana è in arrivo una perturbazione atlantica che porterà nubifragi anche intensi a partire da Nord-Ovest. La fase di maltempo non terminerà domenica ma proseguirà anche la prossima settimana con rischio di gravi criticità su diverse zone d'Italia
Clima23 Settembre 2022 - ore 21:25 Redatto da Redazione Meteo.it
Clima23 Settembre 2022 - ore 21:25 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Le ultime previsioni meteo dipingono un quadro molto preciso. Sull'Italia è in arrivo una perturbazione atlantica che porterà con se nubifragi intensi e potrà creare diverse criticità in varie zone. Ecco dove e quando il maltempo inizierà a farsi sentire. Cosa dobbiamo aspettarci?

Previsioni Meteo: un weekend piuttosto perturbato

L'arrivo della perturbazione atlantica, durante questo fine settimana, darà il via ad un periodo con precipitazioni localmente abbondanti e con rischio di nubifragi e criticità anche gravi.

In avvicinamento da Ovest, la perturbazione inizierà ad interessare soprattutto il Nord e al Centro - Sud innescherà la risalita di aria calda e umida dal Nord Africa verso il Mediterraneo centrale. Cosa significa tutto ciò? Avremo temperature destinate a salire sensibilmente sulle regioni centro-meridionali, anche oltre i 25 gradi e con punte prossime ai 30 gradi.

Nello specifico sabato 24 settembre il Nord e la Toscana saranno maggiormente a rischio di temporali localmente anche intensi. Il tempo peggiorerà al Centro-Nord, con precipitazioni sin dal mattino al Nord-Ovest, in successiva estensione al Nord-Est e alla Toscana. Verso sera la pioggia arriverà anche su Umbria e alto Lazio. Qualche isolata pioggia sarà invece possibile sulla Sardegna nord-occidentale. Si attendono fenomeni localmente abbondanti, a carattere di rovescio o di temporale, su: Liguria, Emilia Romagna e Toscana tra il pomeriggio e la notte.

Domenica 25, invece, ad essere interessate dalla perturbazione saranno le regioni centrali, la Campania e la Sardegna. Il maltempo investirà più direttamente le regioni centrali e occorrerà prestare la massima attenzione in: Lazio, Abruzzo, Molise e alta Campania. Perché? Proprio in queste regioni le precipitazioni saranno piuttosto persistenti, molto abbondanti, sotto forma di nubifragi, e potranno generare gravi criticità.

Fase perturbata anche durante la prossima settimana: non si escludono intensi nubifragi

Come inizierà la nuova e ultima settimana di settembre? La giornata di lunedì 26 settembre vedrà la perturbazione atlantica spostarsi al Sud. Ci attende, dunque, una fase di diffuso maltempo, con precipitazioni in alcuni casi anche abbondanti. A rischio saranno soprattutto le regioni tirreniche dove non si escludono fenomeni persistenti, intensi nubifragi e conseguenti gravi criticità. Nel dettaglio saranno possibili piogge e rovesci ma anche temporali localmente intensi principalmente sulla Campania, Lazio, Puglia e Basilicata. La situazione sarà invece finalmente più tranquilla al Nord-Ovest e in Toscana dove si avranno delle schiarite.

Poi? Martedì 27 arriverà una nuova perturbazione. Non ci sarà dunque alcuna tregua. Piogge, anche a carattere di temporale, si espanderanno sul  Nord-Est e sulle regioni tirreniche - comprese Umbria e Marche-, su ovest della Sardegna e nord della Sicilia.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo, afa e caldo in Italia: settimana rovente con l’anticiclone e temperature che sfiorano i 40°
    Clima16 Luglio 2024

    Meteo, afa e caldo in Italia: settimana rovente con l’anticiclone e temperature che sfiorano i 40°

    L'anticiclone africano continua a dominare la scena in Italia con caldo, afa e temperature che sfiorano e superano anche i 40°
  • Meteo, allerta caldo da bollino rosso su 12 città e arancione su 4: l’avviso del Ministero della Salute per il 16 luglio
    Clima15 Luglio 2024

    Meteo, allerta caldo da bollino rosso su 12 città e arancione su 4: l’avviso del Ministero della Salute per il 16 luglio

    Nuovo allarme meteo per ondate di calore dal Ministero della Salute: ecco le città dove si "accende" il bollino rosso ed arancione il 16 luglio
  • Meteo, caldo africano con temperature fino a 42 gradi per almeno 7 giorni: ecco dove
    Clima15 Luglio 2024

    Meteo, caldo africano con temperature fino a 42 gradi per almeno 7 giorni: ecco dove

    Prosegue l'ondata di caldo africano in Italia con le temperature che superano i 40° in diverse città. Ecco le previsioni meteo
  • Meteo prossimi giorni, caldo ancora in aumento da Nord a Sud
    Clima15 Luglio 2024

    Meteo prossimi giorni, caldo ancora in aumento da Nord a Sud

    Le previsioni meteo per i prossimi giorni segnalano una situazione immutata e temperature in aumento. Ecco tutti i dettagli sull'ondata di caldo
Ultime newsVedi tutte


Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Tendenza15 Luglio 2024
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Tendenza14 Luglio 2024
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Caldo afoso per tutta la settimana poi tra il 21 e il 22 luglio le temperature potrebbero calare a partire dalla Sardegna e dal Centro. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Luglio ore 14:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154