FacebookInstagramTwitterMessanger

Maltempo in Umbria, nubifragi nel Perugino e nell’Orvietano: esonda il fiume Tescio, allagamenti e frane

La regione Umbria flagellata dal maltempo: un nubifragio ha colpito la città di Assisi e le zone di montagna. La situazione
{icon.url}24 Giugno 2023 - ore 21:47 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
24 Giugno 2023 - ore 21:47 Redatto da Redazione Meteo.it

Dopo la prima grande ondata di caldo dell'estate 2023, l'Italia ha dovuto fare nuovamente i conti con il maltempo. Una nuova ondata di piogge e temporali ha interessato molte zone del paese: dapprima alcune regioni del Nord e successivamente anche del Centro. In Umbria soprattutto, con danni e disagi di vario tipo e la città di Assisi flagellata da un'alluvione.

Alluvione in Umbria: il maltempo colpisce Assisi

E' allarme maltempo in Umbria. Dopo giorni di bel tempo e caldo, una forte perturbazione ha interessato la regione colpendo la città di Assisi e le zone di montagna tra Pian della Pieve, zona Ponte Grande, Santa Maria di Lignano, Tre Fossi, Porziano e Costa di Trex. Ore di grande paure per l'arrivo di un nubifragio su Assisi e Bastia Umbria, durato 12 minuti e che ha scaricato 220 millimetri di acqua. Le località più colpite sono state: Armenzano, Costa di Trex, Pian della Pieve, Tre Fossi, Santa Maria di Lignano, Ponte Santa Croce nell’area del Bosco di San Francesco, ponte San Vittorino.

Nel giro di poche ore è caduta tanta di quell'acqua in località Ponte Santa Croce e Ponte dei Galli da far crescere il livello del torrente Tescio tanto da esondare invadendo  campi e aree limitrofe e trasportando con se tronchi e alberi. Un'esondazione di questa portata non si registrava da circa 60 anni. La situazione d'emergenza ha richiesto l'intervento dei tecnici della Provincia di Perugia, Comune di Assisi, Vigili del Fuoco e Polizia Locale oltre alla Protezione Civile e alle associazioni di volontariato e assistenza.

Per fronteggiare l'ondata di maltempo e la pioggia, il sindaco ha invitato tutti i residenti a non uscire di casa e ad evitare di utilizzare l'automobile nelle zone colpite dall'alluvione. Non solo, è espressamente sconsigliato salire ai piani alto ed è stato attivato il numero 075/812820 da contattare in caso di emergenze.

Allagamenti e danni in Umbria: allarme maltempo

L'alluvione non ha colpito solo la città di Assisi, ma anche il comune di Nocera Scalo dove si sono registrati allagamenti e danni di diverso tipo. Due famiglie evacuate dalle proprie case per allagamenti, mentre si segnala anche la caduta di un albero lungo la Flaminia nei pressi del passaggio a livello. Non solo, l'esondazione del fiume Topino in località Ponte Rio di Valtopina ha richiesto l'intervento dei vigili del fuoco per soccorrere due famiglie e per liberare la linea ferroviaria Roma - Ancona ostacolata dalla presenza di una roulotte e di una cisterna di gasolio trascinate dalle acque del torrente.

Il maltempo in Umbria ha interessato anche la città di Orvieto dove per via della piogge diverse case risultano isolate, mentre il sottopasso ferroviario si è allagato. La forte pioggia, in alcuni casi accompagnata da grandine, ha causato allagamenti e la caduta di rami. La situazione più complicata si è registrata nella zona industriale di Fontanelle di Bardano come precisato dal Comune di Orvieto: "Le canalizzazioni delle acque hanno provocato il sollevamento dei coperchi della fognatura con fuoriuscita di acqua che si è infiltrata sotto il manto stradale e si è riversata nel sottopasso ferroviario allagandolo per circa 50 centimetri". La situazione è rientrata alla normalità grazie all'intervento dei volontari del gruppo comunale della Protezione civile di Orvieto.

Notizie
TendenzaMeteo, l'Estate non è finita: tra fine settembre e inizio ottobre tornano sole e caldo anomalo
Meteo, l'Estate non è finita: tra fine settembre e inizio ottobre tornano sole e caldo anomalo
A fine settembre torna l'anticiclone: entro inizio ottobre le temperature aumenteranno ancora fino a raggiungere la soglia dei 30 gradi. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Domenica 24 Settembre ore 22:20

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154