FacebookInstagramTwitterMessanger

Maltempo in Italia: i disagi creati dalle piogge in Campania, Sicilia e altre regioni

I nubifragi che hanno colpito parte dell'Italia hanno provocato numerosi allagamenti e fatto straripare diversi torrenti. Numerosi i disagi per la viabilità in diverse zone della Campania. Ecco tutti i dettagli
{icon.url}5 Novembre 2022 - ore 14:01 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Novembre 2022 - ore 14:01 Redatto da Redazione Meteo.it

L'ondata di maltempo in Italia ha causato nelle ultime ore diversi disagi in varie regioni come ad esempio in Campania e in Sicilia. Ecco cosa è successo, dove si sono registrati i danni maggiori e cosa ci si attende nelle prossime ore.

Maltempo: i danni delle forti piogge

Quali disagi o danni ha provocato questa volta il maltempo in Italia? In Campania, ad esempio, centinaia di automobilisti sono rimasti intrappolati per ore sul raccordo autostradale tra Avellino e Salerno. Mentre a Mercato San Severino, in provincia di Salerno, i torrenti Solofrana e Calvagnola sono usciti dagli argini allagando le strade. Numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco per liberare scantinati, auto rimaste intrappolate nei sottopassaggi allagati o tra i vari detriti portati da acqua e fango.

A Montella, in provincia di Avellino, si registra, invece, la situazione più critica sempre a causa delle piogge intense. Un fiume di fango e detriti ha invaso il centro del paese provocando numerosi danni.  La furia dell'acqua è riuscita a trasportare via anche pesanti elettrodomestici in giro per la città. Una donna, inoltre, era rimasta incastrata con il piede in un tombino, ma per fortuna è stata salvata proprio poco prima che l'onda la travolgesse. A Ercolano, per finire, ha ceduto un'ampia zona di terreno all'interno del perimetro dello stadio. Si è registrato anche il crollo di una parte del muro di contenimento e fatto aprire di una voragine ai bordi della pista di atletica che si trova poco distante dagli spogliatoi.

In Sicilia, a Stromboli, si sono allagate numerose strade e pertinenze delle abitazioni. Alcune strutture turistiche sono state invase da fango, massi e detriti. A Catania e a Palermo, invece, sempre a causa dei violenti nubifragi sono stati cancellati numerosi voli.

In Liguria, dopo gli allagamenti a Genova, la pioggia battente ha causato una frana, in provincia di Savona, sulla Sp49 nel Comune di Sassello.

Per quanto riguarda la Toscana invece le zone più colpite dai nubifragi paiono essere quelle del Lucchese e della Versilia. Qui sono esondati alcuni piccoli corsi d'acqua.

In Sardegna, infine, più precisamente a Carbonia, la pioggia e le violente raffiche di vento fino a 150 km orari hanno provocato danni nelle campagne e alla viabilità con numerosi alberi e pali divelti e tetti scoperchiati.

Le previsioni per questo fine settimana

Cosa ci attende? C'è ancora allerta meteo in diverse regioni per la giornata di sabato 5 novembre. Secondo le ultime previsioni meteo si potranno verificare piogge sparse, localmente forti e temporalesche, su regioni centrali adriatiche, al Sud e in Sicilia. I venti saranno intensi al Centro-Sud, meridionali fra Ionio e basso Adriatico. Domenica 6 novembre, invece, sarà ancora nuvoloso sulle regioni del medio Adriatico, al Sud e in Sicilia. Le piogge interesseranno: Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia settentrionale.

Non solo danni: in montagna è arrivata la neve

In Lombardia e più precisamente nel bergamasco è tornata la neve attorno ai 1.400-1.500 metri. I fiocchi hanno imbiancato il paese di Foppolo e le vicine piste da sci dell'alta Valle Brembana. Nevicate sono state registrate anche in Valtellina e la Valchiavenna.

Fiocchi anche sulle Dolomiti, in Veneto. A Ra Valles, sulle Tofane, sopra Cortina d'Ampezzo, sono caduti quasi 40 centimetri.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:35
Notizie
TendenzaMeteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Meteo: tra martedì 6 e mercoledì 7 fase più stabile. Peggiora l'8 dicembre? La tendenza
Tra martedì 6 e mercoledì 7 dicembre tempo più stabile sull'Italia ma un nuovo peggioramento potrebbe segnare la Festa dell'Immacolata: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 02 Dicembre ore 23:28

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154