FacebookInstagramXWhatsApp

Gli orsetti orfani di Amarena beccati in un orto ad assaggiare cavolfiori

I fratelli di Juan Carrito sorpresi a banchettare con i cavolfiori in un orto nei pressi di San Benedetto dei Marsi. Il video diffuso dal parco nazionale d'Abruzzo
ALTRO11 Dicembre 2023 - ore 10:04 Redatto da Redazione Meteo.it
ALTRO11 Dicembre 2023 - ore 10:04 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Gli orsetti orfani di Amarena stanno bene, come dimostrano le foto trappole installate in un orto che li hanno ripresi intenti a fare "scorpacciata" di cavolfiori. Come mostrato nel video diffuso dal parco Nazionale d'Abruzzo i fratelli di Juan Carrito non sono ancora in letargo.

Orsetti orfani di Amarena ripresi dalla foto trappola

Dopo la morte di Amarena - che ricordiamo è avvenuta lo scorso 1° settembre in un paese alla periferia di San Benedetto dei Marsi - l'attenzione sui piccoli orsi è altissima. I movimenti dei figli di mamma Amarena vengono costantemente monitorati dal personale del parco nazionale d'Abruzzo, che nei giorni scorsi ha diffuso un video nel quale si vedono girovagare dentro e fuori dal parco, in attesa di andare in letargo.

Come hanno spiegato i dipendenti della struttura in una lunga nota le temperature altalenanti hanno rallentato il processo di ibernazione, portando così i piccoli orsi a "curiosare" in giro. Nella nota si legge:

Ora hanno circa 11 mesi e di cuccioli ormai hanno ben poco. Speriamo che le temperature si abbassino, così che possano trovare il rifugio giusto per svernare, seguendo l’istinto innato e i normali cicli biologici

Forse nel tentativo di emulare le gesta del loro celebre fratello Juan Carrito gli orsetti hanno deciso di concedersi un'incursione all'interno di un orto, in una zona non proprio vicina ai paesi. I due orsi sono stati ripresi dalla fototrappola messa dai guardiaparco che li monitorano. Il video mostra i due giovani orsi figli di Amarena intenti ad assaggiare cavolfiori.

Il comunicato del Parco

"Gli orsi orfani di Amarena crescono e stanno bene" si legge nel comunicato diffuso dal parco nazionale d'Abruzzo. Ora i due esemplari hanno circa 11 mesi e - come si può vedere nel video - di cuccioli ormai hanno ben poco.

Speriamo che le temperature si abbassino, così che possano trovare il rifugio giusto per svernare, seguendo l’istinto innato e i normali ciclo biologico. La direzione del parco ringrazia tutti coloro che - in questi lunghi mesi di apprensione per la sorte dei due giovani orsi - hanno segnalato la presenza quando li hanno visti. È fondamentale che restino tranquilli di esplorare e crescere.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Turista aggredito mentre passeggia da un orso in Trentino e portato in ospedale
    Ambiente16 Luglio 2024

    Turista aggredito mentre passeggia da un orso in Trentino e portato in ospedale

    Un turista straniero è stato aggredito mentre passeggiava a nord del Lago di Garda. È stato soccorso e portato in ospedale con ferite agli arti
  • Rifiuti e plastica nel mare: le zone italiane maggiormente colpite: Sicilia e Sardegna ai primi posti, il rapporto Ispra
    Ambiente15 Luglio 2024

    Rifiuti e plastica nel mare: le zone italiane maggiormente colpite: Sicilia e Sardegna ai primi posti, il rapporto Ispra

    Tra i 9 e i 23 milioni di tonnellate di plastica finiscono ogni anno in mare. In Italia le zone più colpite: Sicilia, Sardegna e golfo di Napoli
  • Oltre 35 mila crimini legati all'ambiente nel 2023: quali sono gli illeciti più frequenti e le regioni da "bollino nero"?
    Ambiente12 Luglio 2024

    Oltre 35 mila crimini legati all'ambiente nel 2023: quali sono gli illeciti più frequenti e le regioni da "bollino nero"?

    Ogni giorno vengono commessi mediamente 97,2 crimini ambientali, pari a 4 illeciti ogni ora. I dati emergono dall'ultimo report Legambiente.
  • Stromboli, la colata lavica lungo la Sciara del Fuoco: immagini riprese col drone
    Ambiente10 Luglio 2024

    Stromboli, la colata lavica lungo la Sciara del Fuoco: immagini riprese col drone

    La colata lavica lungo la Sciara del Fuoco del vulcano Stromboli è stata immortalata in una serie di foto e immagini condivise dall'Ingv
Ultime newsVedi tutte


Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Tendenza15 Luglio 2024
Meteo: tra giovedì 18 e venerdì 19 luglio apice del caldo al Nord! I dettagli
Il caldo intenso insiste per tutta la settimana con calura in aumento al Nord, in particolare nelle giornate di giovedì 18 e venerdì 19 luglio.
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Tendenza14 Luglio 2024
Meteo, quando si attenuerà il caldo africano?
Caldo afoso per tutta la settimana poi tra il 21 e il 22 luglio le temperature potrebbero calare a partire dalla Sardegna e dal Centro. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Luglio ore 21:34

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154