FacebookInstagramTwitterMessanger

Covid, gli aerei decollano (e inquinano) vuoti per non perdere gli slot

Molti aerei stanno decollando vuoti, o quasi, nelle ultime settimane per non perdere i posti assegnati negli aeroporti. Tutto per una regola Ue e per la crisi da pandemia
{icon.url}11 Gennaio 2022 - ore 16:55 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
11 Gennaio 2022 - ore 16:55 Redatto da Redazione Meteo.it

Succede anche questo in tempi di Covid e di questo caso si discute in tutta Europa. Molti aerei di linea nelle ultime settimane stanno volando vuoti o comunque con pochissimi passeggeri per non perdere gli slot, i “posti” assegnati negli aeroporti.

La regola europea era stata pure modificata durante la pandemia vista la crisi del settore viaggi e spostamenti in genere, anche di quelli aerei. Prima ogni compagnia, per non perdere il posto e vederselo assegnato ad altre, doveva garantire il decollo di almeno l’80% dei voli programmati. Con l’esplodere del coronavirus si era scesi al 50%, dall’estate scorsa però la Commissione europea richiede il 64% dei voli effettuati rispetto a quelli previsti.

In tanti non ce la fanno a rispettare questa soglia e così molti aerei partono comunque, ma vuoti o quasi. Tutto alla faccia dell’ambiente. Il traffico aereo è responsabile infatti del 3% delle emissioni totali di anidride carbonica e consuma circa il 20% dei carburanti raffinati ogni anno nel mondo. Dover fare danni così ingenti all’aria e al futuro di tutti per spostare velivoli senza passeggeri da un aeroporto all’altro sembra davvero assurdo e le polemiche sono arrivate fino al Parlamento europeo.

Anche l’attivista svedese Greta Thunberg ha denunciato il problema con un esempio: Brusseles Airlines effettuerebbe circa 3mila voli non necessari solo per salvare i suoi slot. La compagnia ha confermato di aver effettuato circa 18mila voli senza passeggeri.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:19
Notizie
TendenzaMeteo: Ferragosto tra sole e pioggia. Anticiclone africano da martedì 16
Meteo: Ferragosto tra sole e pioggia. Anticiclone africano da martedì 16
La giornata di Ferragosto vedrà un'Italia spaccata in due tra sole, caldo e temporali. Da martedì 16 nuova impennata delle temperature: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 13 Agosto ore 05:50

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154