FacebookInstagramTwitterMessanger

Come prendersi cura del giardino in vista dell'inverno

Concimare il terreno, falciare l'erba e proteggere le piante: ecco tutte le cose da fare step by step per preparare il giardino ad affrontare la stagione più fredda
{icon.url}19 Novembre 2022 - ore 09:22 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
19 Novembre 2022 - ore 09:22 Redatto da Redazione Meteo.it

Siamo in pieno autunno e con le temperature che si fanno via via più fredde il nostro giardino necessita di manutenzione prima che arrivi la fase di riposo invernale. Ma come preparare il prato ad affrontare l'inverno? Ecco una breve guida.

Proteggere il giardino per l'inverno

Per poter godere all'arrivo della primavera di un bel prato fiorito è importante iniziare a preparare il giardino prima che le temperature si facciano troppo rigide. Il momento migliore per iniziare è legato alla zona climatica e alle dimensioni dello spazio verde.

Coloro che vivono alle latitudini più elevate del Nord Italia - così come chi dispone di ampie aree verdi - dovranno necessariamente iniziare prima a proteggerlo. La parola d'ordine è per tutti iniziare per tempo per non farsi trovare impreparati.

Prendersi cura del terreno prima dell'inverno

Una delle prime cose da fare è quella di concimare le zone del prato in cui volete avere piante e fiori sani e rigogliosi a primavera. Con una corretta concimazione sarà possibile fornire al terreno tutti i sali minerali e le sostanze nutritive di cui il terreno ha bisogno.

Aiutandosi con un forcone è poi possibile praticare piccoli fori nel terreno, per migliorare la capacità del terreno di assorbire acqua.

Tagliare l'erba in autunno è una buona idea?

Fino a quando possiamo falciare l'erba? Tagliare l'erba a novembre è corretto oppure si rischia di arrecare danno al prato? Iniziamo con il dire che non esiste una data precisa che stabilisca un termine ultimo per falciare il prato prima dell'inverno.

Sarà sufficiente controllare la crescita dell'erba - che seppur più lentamente rispetto al periodo estivo cresce anche in autunno - per sapere se è giusto tagliare ancora il prato oppure sospendere questa operazione fino alla prossima primavera. Comunque sia assicurarsi sempre di accorciare l'erba a un'altezza di almeno 5 cm, per proteggere il terreno e le radici delle piante in caso di precipitazioni nevose e gelate.

Una volta falciata l'erba è necessario raccoglierla, aiutandosi con un rastrello. La rimozione dell'erba tagliata e delle foglie cadute dai rami - che hanno colorato il giardino con i tipici colori del foliage - aiuterà il terreno a respirare meglio. Se nel prato o sulle aiuole ci sono aree che ospitano piante più delicate, è possibile lasciare un piccolo strato di foglie per difenderle dalle gelate invernali.

Proteggere le piante in vista dell'inverno

Anche le piante devono essere protette dalle temperature più rigide. Per quelle più esposte e delicate è possibile ricorrere a teli protettivi in tessuto non tessuto, con i quali avvolgere gli alberi per poi fermarli con del filo di spago, avendo cura di lasciare una piccola fessura che garantisca la circolazione dell'aria.

Le piante in vaso dovrebbero invece essere trasferite all'interno o poste in un luogo più riparato, come il porticato o sotto la tettoia. Sarà sufficiente posizionarle accanto al muro per ottenere un effetto frangivento che permetterà loro di tornare a fiorire e a mostrarsi nel massimo splendore la prossima primavera.

Pulire gli attrezzi

Anche se può sembrare un’attività noiosa, la pulizia degli attrezzi da giardino è un'operazione che deve essere assolutamente fatta. Lo scopo è evitare che si possano arrugginire e risultare completamente inutilizzabili la prossima primavera. Per pulirli sarà sufficiente una spazzola, del sapone per piatti o del bicarbonato. Qualora gli attrezzi risultassero molto sporchi è possibile ricorrere alla candeggina, avendo poi cura di asciugarli perfettamente prima di riporli in un luogo riparato.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:37
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 08:53

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154