FacebookInstagramXWhatsApp

Clima, Istat: città italiane sempre più calde. 1,2 gradi in più rispetto al 2000

Il report Istat sul cambiamento climatico: aumenti medi di 1,2 gradi rispetto al 2000 nelle città italiane. Ecco i dati città per città e anche quelli sulla diminuzione delle piogge.
Clima29 Marzo 2022 - ore 16:11 Redatto da Redazione Meteo.it
Clima29 Marzo 2022 - ore 16:11 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Stando a quanto riportato dall'Istat la temperatura media nelle città italiane è aumentata di 1,2 gradi rispetto a ventidue anni fa. Il report Istat sul cambiamento climatico rivela inmfatti questo innalzamento rispetto al periodo 1971/2000.

Il report sui cambiamenti climatici dell'Istat

Il rapporto evidenzia l'innalzamento delle temperature nelle principali città italiane, con aumenti di 1,2 gradi sia nei valori minimi che in quelli massimi rispetto alle temperature medie del periodo 1971 - 2000. I nuovi valori si attestano su una media di 15.8°, con zone in cui l'incremento registrato è addirittura maggiore.

La città che sembra risentire maggiormente degli effetti del cambiamento climatico è Perugia, dove l'aumento registrato è di 2.1°, seguita da Roma (+2.0°), Milano (+1.9°), Bologna (+1.8°) e Torino (+ 1.7°).

Gli aumenti delle temperature si notano in particolar modo nel corso dell'estate, quando neppure nelle ore notturne la colonnina di mercurio scende al di sotto dei 20 gradi, originando vere e proprie "notti tropicali". Nelle 24 città interessate dallo studio sono stati ben 112 in media i giorni in cui le temperature si sono mantenute sopra i 25 gradi, mentre le notti roventi, con colonnine di mercurio ferme sopra a 20°, sarebbero addirittura 56. I dati climatici riguardanti le temperature, in crescita rispetto al trentennio 1971/2000, sarebbero accompagnati da una netta diminuzione di precipitazioni.

Diminuiscono le piogge

Il 2020, con precipitazioni annue totali di appena 661 millimetri, è stato decisamente uno degli anni più asciutti dell'ultimo decennio, insieme al 2011. Il dato è emerso dall'analisi media di precipitazioni rilevate nelle stazioni osservate.

Se a fare le spese della diminuzione delle piogge sono 22 città italiane, è il capoluogo partenopeo a pagare il prezzo più alto: a Napoli infatti si sono registrati -423,5 mm di pioggia, seguito da Catania con -359,7 mm di pioggia. Nei capoluoghi di regione l'anomalia si attesta in media a -91mm rispetto al valore climatico precedente e riguarda 15 città. Dopo Napoli (-439.6 mm), ci sono Genova (-276.9), Firenze (-221.6), Bologna (-211.9) e Milano (-196).

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Meteo, allerta gialla per maltempo il 24 luglio in Italia: ecco le regioni a rischio pioggia
    Clima23 Luglio 2024

    Meteo, allerta gialla per maltempo il 24 luglio in Italia: ecco le regioni a rischio pioggia

    Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato un nuovo bollettino di allerta meteo gialla in Italia per il 24 luglio: le regioni a rischio
  • Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 8 città: l’avviso del Ministero della Salute per il 24 luglio
    Clima23 Luglio 2024

    Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 8 città: l’avviso del Ministero della Salute per il 24 luglio

    8 città da bollino arancione il 24 luglio in Italia per ondate di calore: il bollettino d'allerta meteo caldo diramato dal Ministero della Salute
  • Meteo, clima instabile e variabile: dal caldo ai temporali?
    Clima23 Luglio 2024

    Meteo, clima instabile e variabile: dal caldo ai temporali?

    Si attenuano caldo ed afa in Italia per l'arrivo di una nuova ondata di maltempo con piogge e rovesci lungo tutto lo stivale. Ecco le previsioni
  • Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 7 città: il bollettino del Ministero della Salute per il 23 luglio
    Clima22 Luglio 2024

    Meteo, allerta caldo da bollino arancione su 7 città: il bollettino del Ministero della Salute per il 23 luglio

    Caldo ed afa in Italia con il Ministero della Salute che ha comunicato un bollettino di ondate di calore per il 23 luglio in 7 città: ecco dove
Ultime newsVedi tutte


Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
Tendenza23 Luglio 2024
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
L'alta pressione torna sull'Italia: sole e caldo insisteranno almeno fino alla fine del mese di luglio. La tendenza meteo
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Luglio ore 22:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154