FacebookInstagramTwitterMessanger

Chi soffre di più il caldo e perché? Ecco le categorie a rischio

L'estate 2022 è all'insegna del grande caldo africano con temperature da record. Quali sono le persone più vulnerabili e cosa si può fare per proteggersi?
{icon.url}20 Luglio 2022 - ore 11:12 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Luglio 2022 - ore 11:12 Redatto da Redazione Meteo.it

Il caldo africano non dà tregua. Oramai da settimane il nostro paese è stato travolto dall'Anticiclone Nord-Africano che ha fatto registrare una serie di intense ondate di calore con temperature record. Una situazione che preoccupa e che potrebbe creare non pochi problemi ad alcune categorie di persone. Quali sono le persone più vulnerabili e cosa si può fare per aiutarle? Scopriamolo insieme.

Caldo estremo: ecco le categorie e persone più vulnerabili al caldo

L'estate 2022 si conferma una delle più calde degli ultimi vent'anni. Negli ultimi mesi, infatti, la colonnina di mercurio ha fatto registrare temperature da record non solo in Italia, ma anche in Europa creando una serie di disagi: roghi, incendi, ma anche aeroporti chiusi in Uk per lo scioglimento dell'asfalto. Il gran caldo africano non sembra diminuire, anzi nei prossimi giorni è prevista una nuova intensa ondata di calore che rappresenta un serio rischio di salute per una serie di persone e sottogruppi di popolazione che presentano una limitata capacità di termoregolazione fisiologica o semplicemente vivono con una malattia cronica. La pandemia e l'aumento dei contagi sicuramente non aiuta; per questo motivo è fondamentale monitorare e controllare alcune categorie di persone vulnerabili al grande caldo.

Tra le categorie più a rischio segnalate dal Ministero della Salute ci sono:

  • persone anziane
  • neonati e bambini
  • donne in gravidanza
  • persone con malattie croniche (malattie cardiovascolari, diabete, insufficienza renale, morbo di Parkinson etc.)
  • persone con disturbi psichici
  • persone con ridotta mobilità e/o non autosufficienti
  • persone ospiti in residenze sanitarie assistenziali
  • persone che assumono regolarmente alcuni tipi di farmaci
  • persone che fanno uso di alcol e droghe
  • persone, anche giovani, che fanno esercizio fisico o svolgono un lavoro intenso all’aria aperta
  • persone con condizioni socio-economiche disagiate
  • persone con infezione da Covid-19.

Come proteggersi dalle ondate di calore e dal caldo?

Per affrontare al meglio il gran caldo dell'estate 2022 prima di tutto è importante assicurare un adeguato ricambio di aria nella propria abitazione. Una scarsa ventilazione o un utilizzo smodato dell'aria condizionata possono creare danni e disagi sulla salute delle persone a rischio. Una ventilazione naturale è preferibile a quella meccanica, anche se non sempre è fattibile soprattutto per chi vive in grandi città.

Durante le ondate di calore tra le persone più a rischio ci sono gli anziani, ancor peggio se con malattie croniche in quanto più sensibili alle alte temperature, hanno una riduzione dello stimolo della sete e una minore efficienza di meccanismi della termoregolazione. In caso di difficoltà è vivamente consigliato di contattare un parente, un amico o semplicemente un vicino di casa e in caso di urgenza contattare ambulatorio medico, guardia medica, 118.

Anche i neonati e i bambini sono tra le categorie a rischio in quanto hanno una minore capacità di termoregolazione e rischiano una maggiore disidratazione e un aumento eccessivo della temperature corporea. Per affrontare al meglio il caldo è consigliato di tenerli all'ombra, lasciarli scoperti e in caso di sintomi moderati o gravi contattare il pediatra.

Per le donne in gravidanza, invece, il rischio del gran caldo è la disidratazione visto l’aumento del volume del sangue materno per un adeguato flusso sanguigno alla placenta. In caso di malattie croniche o di patologie come diabete o pressione alta c'è anche il rischio di un parto prematuro. Qualora dovessero presentarsi sintomi come la disidratazione è importante bere e se la situazione non dovesse migliorare contattare il proprio medico o ginecologo.

Per difendersi dal gran caldo di queste settimane è consigliato a tutti di prestare attenzione all'alimentazione e all'idratazione, evitando di uscire negli orari di punta per evitare spiacevoli problemi come un colpo di calore.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 15:05
Notizie
TendenzaMeteo, la prossima settimana tempo stabile. Assenza di piogge e clima mite
Meteo, la prossima settimana tempo stabile. Assenza di piogge e clima mite
L’inizio della nuova settimana vedrà un deciso rialzo della pressione che garantirà tempo stabile, asciutto, con giornate prevalentemente soleggiate e clima mite
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 29 Settembre ore 19:20

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154