FacebookInstagramTwitterMessanger

Caldo record in India e Pakistan con picchi tra i 46° e i 48°C: le immagini

India e Pakistan "bruciano" per un'ondata anomala di calore che non si vedeva da 122 anni e temperature che toccano i 50°C. E' allarme per la salute e l'economia.
{icon.url}30 Aprile 2022 - ore 15:05 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
30 Aprile 2022 - ore 15:05 Redatto da Redazione Meteo.it

In India e Pakistan si è registrata un'ondata di caldo anomalo negli ultimi giorni con temperature che hanno toccato i 46° e 48°C. Si tratta di un vero e proprio record di calore che non si verificava da 122 anni.

India e Pakistan, caldo record intorno ai 50 gradi centigradi

Il mondo sta cambiando a causa dell'inquinamento globale e in diversi Paesi la situazione sta sfuggendo di mano. E' il caso di India e Pakistan colpite da un'ondata di caldo estremo che sta bruciando buona parte dei territori con temperature che hanno toccato i 50 gradi centigradi. Da più di 122 anni non si verificava una situazione di questo tipo con il calore che minaccia la salute delle persone, ma anche l'economia del paese.

Un'ondata mai vista di calore come si evince dai dati pubblicati dal Times of India che nei giorni scorsi ha comunicato: toccati i 45°C a Wardha, nello stato del Maharashtra dell’India centrale. Non solo, le temperature hanno superato i 44,4 °C a Barmer vicino al confine con il Pakistan, nel West Rajasthan. I dati risalgono al 25 aprile, ma nella giornata del 29 aprile le temperature sono state ancora più infernali.

Tempeste di polvere bollente in India e Pakistan: allarme per la salute e l'economia

Le previsioni meteo in India e Pakistan segnalano, con l'arrivo del weekend, un ulteriore peggioramento della situazione con le temperature che aumenteranno ancora di 2-4°C in particolare nella zona al confine con il Pakistan. Chandra Bhushan, uno dei massimi esperti indiani di ambiente e cambiamenti climatici, sostiene: "Le temperature e le ondate di caldo sono aumentate in modo evidente a partire dagli anni '80. Ciascuno degli ultimi quattro decenni è stato più caldo del precedente. E quello compreso tra il 2011 e il 2020 è stato quello con le temperature più elevate dal 1901. Inoltre, 11 dei 15 anni più caldi della storia sono stati registrati tra il 2007 e il 2021".

L'Imd, il Dipartimento per la meteorologia, ha comunicato che oltre all'ondata di calore è previsto anche l'arrivo del vento. Una combinazione che potrebbe causare nei prossimi giorni delle vere e proprie tempeste di polvere bollente nelle regioni del Punjab, dell’Haryana e di Delhi. Ancora più preoccupante la situazione del Pakistan dove sono attese temperature al di sopra dei 50° gradi centigradi.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:38
Notizie
TendenzaMeteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
Meteo, caldo decisamente anomalo per il Ponte del 2 giugno
I primi di giugno vedranno protagonista assoluta l’alta pressione africana associata a una massa d’aria molto calda che darà luogo a una nuova e intensa ondata di calore
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Maggio ore 12:52

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154