FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Ambiente, i Comuni “green” che danno l'esempio in Italia

Raccolta differenziata, bonus per i cittadini virtuosi, compostaggio e app dedicate: le storie di realtà locali in prima fila per l'ecosostenibilità
19 Maggio 2017 - ore 16:00 Redatto da Meteo.it
19 Maggio 2017 - ore 16:00 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

P { margin-bottom: 0.08in; }A:link { color: rgb(5, 99, 193); } La speranza di uno sviluppo sostenibile nel rispetto dell’ambiente si alimenta non solo con interventi ai più alti livelli istituzionali, ma cresce anche con le iniziative di realtà locali più ridotte che danno l'esempio. È il caso di una serie di Comuni italiani che, adottando una strategia “verde”, hanno dimostrato come accanto a un Paese che deve far fronte all’emergenza rifiuti e all’inquinamento, ci siano anche enti territoriali che riciclano e sporcano poco.

Mare pulito in Liguria

P { margin-bottom: 0.08in; }A:link { color: rgb(5, 99, 193); } Si parte dalla Liguria che, con 27 “bandiere blu”, è la Regione italiana più virtuosa per quanto riguarda la pulizia del proprio mare. Qui i comuni di Pietra Ligure, Magliolo, Giustenice e Tovo San Giacomo hanno aderito al progetto “Smile” (Strategies for MarIne Litter and Environmental prevention of sea pollution in coastal areas). In pratica, attraverso l’app “Trashpic” si può segnalare alle autorità competenti la presenza di rifiuti che vengono geolocalizzati e rimossi in tempi brevi da canali, spiagge e fiumi.

Riciclo dal Veneto alla Calabria

P { margin-bottom: 0.08in; }A:link { color: rgb(5, 99, 193); } Cuccaro Vetere, comune di 580 abitanti in provincia di Salerno, è stato pioniere in Italia nel “compostaggio di comunità” con l’acquisto dell’impianto che accelera il processo di compostaggio dei rifiuti organici nel 2011. Treviso, poi, è il capoluogo del riciclo grazie soprattutto al Centro di Valorizzazione e Riciclo dei materiali di Contarina Spa e al principio in base al quale si paga in proporzione ai rifiuti prodotti. Stessa logica seguita dal Comune di Parma, anch’esso tra i più virtuosi secondo Legambiente, dove i cittadini più rispettosi vengono premiati con uno sconto in bolletta. E per finire c’è Casole Bruzio, dove viene portato avanti un rigido e controllato sistema di raccolta differenziata che ha portato la frazione del cosentino a riciclare ben l’87% del materiale di scarto.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, ancora piogge e aria fredda nei prossimi giorni: la tendenza fino al 25 aprile
Meteo, ancora piogge e aria fredda nei prossimi giorni: la tendenza fino al 25 aprile
Via vai di perturbazioni e aria fredda: lo scenario meteo resta molto variabile almeno fino al 25 aprile. La tendenza e le zone a rischio pioggia
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 20 Aprile ore 07:09

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154