FacebookInstagramTwitterMessanger

Allergia in autunno: sintomi sempre più intensi e frequenti, ecco perché

Tra le cause c’è un genere di piante chiamato Ambrosia, diffuso in varie parti del mondo: a rendere peggiore la situazione è il riscaldamento globale, che fa produrre alle piante più allergeni
{icon.url}13 Ottobre 2022 - ore 15:24 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
13 Ottobre 2022 - ore 15:24 Redatto da Redazione Meteo.it

Il naso che cola, i continui starnuti, gli occhi arrossati: l’allergia non colpisce soltanto in primavera, ma anche in autunno. E secondo quanto riportato da Agi, che cita un servizio del New York Times, il fenomeno sta diventando sempre più frequente e intenso. Per il professor Michele Pham, esperto della Università della California, la causa è in un genere di pianta: l’ambrosia. E anche il sempre più intenso riscaldamento globale sta giocando la sua parte.

Allergia in autunno: l’ambrosia

Si tratta, come riporta Pham, di “una pianta alta e flessuosa che cresce allo stesso modo nelle città e nelle aree rurali” e che sarebbe responsabile di una buona parte dei sintomi dell’allergia in autunno. La pianta inizia a fiorire ad agosto e raggiunge il picco a metà settembre, continuando però a crescere fino a novembre. L’ambrosia è diffusa nelle regioni temperate dell'emisfero boreale (America del Nord, Europa e Asia) e del Sudamerica.

Allergie in autunno e il cambiamento climatico

A rendere più diffusi e intensi i sintomi dell’allergia in autunno c’è anche il riscaldamento globale: “La stagione delle allergie è quasi raddoppiata e si è intensificata a causa del cambiamento climatico", ha detto Kenneth Mendez, presidente e amministratore delegato della Asthma and Allergy Foundation. “Le maggiori emissioni di anidride carbonica stimolano le piante a rilasciare maggiori quantità di polline”, ha affermato. E poiché le temperature rimangono più calde per periodi di tempo più lunghi e il primo gelo si verifica sempre più tardi, piante come l'ambrosia hanno più tempo per crescere e rilasciare allergeni.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 19:37
Notizie
TendenzaMeteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Meteo, via vai di perturbazioni ad inizio dicembre. Freddo al Nord con neve fino a 800 metri
Venerdì 2 un nuovo impulso perturbato porterà piogge e nevicate: la tendenza meteo per inizio dicembre
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Novembre ore 08:56

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154