FacebookInstagramXWhatsApp

Vivere su Marte: come dovranno essere le case e perché?

Vivere su Marte? Sarà possibile, ma prima bisogna costruire delle case e alcuni scienziati hanno intenzione di farlo con i batteri
Spazio22 Agosto 2022 - ore 16:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Spazio22 Agosto 2022 - ore 16:02 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

La conquista dello spazio prosegue e gli abitanti della Terra si preparano a diventare abitanti di Marte: ma come dovranno essere le case per poter vivere e sopravvivere sul pianeta rosso?

Case su Marte: per realizzarle serviranno i batteri?

Secondo gli esperti nel 2050 dovremo essere pronti a vivere stabilmente su Marte, ma come bisogna prepararsi? E soprattutto, come faremo realmente a vivere su un altro pianeta? Sembrava solo fantascienza fino a qualche tempo fa, ma poi è arrivato l'annuncio del miliardario Elon Musk: il CEO di Tesla vuole portare l'uomo su Marte e costruire delle città sul pianeta rosso. Da quel momento la scienza ha cercato di velocizzare il processo di colonizzazione (è il caso di dirlo) di Marte. Il sogno sarebbe addirittura quello di trasportare fino a un milione di persone sul pianeta rosso entro il 2050 e di costruire appunto un centro abitato finanziando i lavori con i viaggi del turismo spaziale che avverranno nei prossimi anni. E questo centro abitato in che modo verrebbe costruito? Come dovranno essere le case su Marte per permettere la sopravvivenza dell'uomo?

Gli scienziati dell'Indian Space Research Organization sostengono che un'ottima risorsa per costruire mattoni siano i batteri marziani. Sarebbe possibile infatti unire il terreno marziano con gomma di guar, urea, cloruro di nichel e un batterio chiamato Sporosarcina pasteurii per ottenere una sorta di mattone a basso costo e molto funzionale. I batteri filtrerebbero in profondità negli spazi dei pori, usando le proprie proteine per legare insieme le particelle, diminuendo la porosità e confezionando mattoni più resistenti.

Appurato ciò, c'è da compiere un altro passo: costruire i mattoni e spedirli su Marte. L'agenzia indiana ha intenzione di farlo nella prossima missione spaziale per valutare in che modo i batteri modifichino il loro comportamento in microgravità. In attesa della prossima missione però, il team di scienziati sta conducendo una serie di esperimenti simulando le condizioni dell'atmosfera marziana in una camera sigillata in laboratorio. Se le risposte dovessero essere positive, arriverebbe un ulteriore "mattoncino" verso il sogno della costruzione della prima colonia su Marte.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Arriva il bacio spaziale Luna-Saturno: ecco quando e come vederlo
    Spazio18 Luglio 2024

    Arriva il bacio spaziale Luna-Saturno: ecco quando e come vederlo

    Luna e Saturno protagonisti del cielo di luglio. Tra pochi giorni il nostro satellite e il Signore degli Anelli danzeranno nel firmamento.
  • Al via una settimana di stelle cadenti: ecco tutte le date da non perdere
    Spazio15 Luglio 2024

    Al via una settimana di stelle cadenti: ecco tutte le date da non perdere

    Le Aquilidi prima, e le alfa Cignidi poi, si preparano a "infiammare" il cielo di luglio. Ecco quando e come vedere queste due piogge di stelle.
  • Arriva il bacio Marte – Giove, spettacolo stellare nei nostri cieli: ecco quando
    Spazio15 Luglio 2024

    Arriva il bacio Marte – Giove, spettacolo stellare nei nostri cieli: ecco quando

    Marte e Giove si preparano a "danzare" nel cielo di luglio. I due pianeti sono affiancati dalle Pleiadi e sovrastati da Urano
  • Nuova tempesta geotermica nel weekend? Un flusso di vento è in direzione della Terra
    Spazio11 Luglio 2024

    Nuova tempesta geotermica nel weekend? Un flusso di vento è in direzione della Terra

    La possibile tempesta geotermica del weekend rappresenta un interessante evento naturale da seguire
Ultime newsVedi tutte


Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza
Tendenza18 Luglio 2024
Meteo, dal 21 luglio graduale stop al caldo africano: la tendenza
Da domenica 21 luglio perturbazione al Nord con forti temporali e calo termico. Aria più fresca anche verso il Centro-sud. La tendenza meteo
Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Tendenza17 Luglio 2024
Meteo: nel weekend temporali e lieve attenuazione del caldo. Si intravede la fine?
Nel weekend possibile transito di una perturbazione con lieve attenuazione del caldo africano. Si intravede dunque la fine dell'ondata di calore?
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
Tendenza16 Luglio 2024
Meteo: l'ondata di caldo va oltre il weekend! Breve tregua al Nord?
L'ondata di caldo in corso si conferma la più rilevante finora per durata, intensità ed estensione. Afa al Nord e oltre 40 gradi al Centro-Sud.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 19 Luglio ore 02:16

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154