FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Valle d'Aosta: 6.000 persone isolate a causa di una valanga. Le immagini

Una valanga ha ostruito una galleria e interrotto la strada nella valle del Lys in Valle d'Aosta: isolati due comuni
4 Marzo 2024 - ore 07:36 Redatto da Redazione Meteo.it
4 Marzo 2024 - ore 07:36 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Gressoney, Aosta Valley

In Valle d'Aosta a causa di una valanga vi sono ben 6.000 persone isolate e Gressoney è irraggiungibile proprio perché la valanga di neve blocca la galleria di Gaby. Ecco cosa è accaduto a causa della forte ondata di maltempo che ha colpito la regione nelle ultime ore portando un sacco di neve fresca in quota.

Valle d'Aosta: valanga su galleria e 6000 persone isolate

Il maltempo delle ultime ore ha portato in pochissime ore tantissima neve fresca in quota innalzando la possibilità di rischio valanghe. Ciò che si temeva è accaduto. In Valle d'Aosta, infatti, una valanga ha fatto sì che venissero completamente isolate ben 6000 mila persone in due valli laterali della Valle d'Aosta. Di queste circa in 4.500 si trovano ai piedi del Monte Rosa, nella valle del Lys.

La valanga caduta a Gaby all'imbocco di una galleria della strada regionale ha fatto sì che le vie di comunicazione venissero interamente interrotte e che diventassero irraggiungibili i comuni più a monte ovvero quelli di:

  • Gressoney-La-Trinité
  • Gressoney-Saint-Jean
  • Villaggio di Gaby

La parole del sindaco Girod sulla situazione

Il sindaco di Gressoney-La-Trinite', Alessandro Girod, ha spiegato che per fortuna le strade erano già state fatte evacuare e che non vi sono state vittime perché la valanga: "Ha coinvolto un piazzale, ma non c'erano auto, in quanto era già stato chiuso in via preventiva. Abbiamo 2.500-3.000 persone. I residenti sono 300, la parte restante è formata da turisti. Circa 200-250 oggi sono rimasti bloccati e hanno trovato sistemazione negli alberghi". Il sindaco, poi, per tranquillizzare tutti ha anche assicurato che: "Al momento la corrente c’è, viveri ne abbiamo, il negozio del paese riesce a erogare il servizio, abbiamo il gasolio, in questo momento siamo autosufficienti".

Ora si attende che la commissione valanghe valuti la situazione e stabilisca quando si potranno iniziare i lavori per riaprire le strade interessate dalla valanga.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Meteo, stop al caldo nei prossimi giorni: in arrivo 2 perturbazioni e aria fredda. La tendenza da lunedì 15 aprile
Dopo aver portato un weekend di caldo estivo, l'anticiclone si indebolirà gradualmente dal 15 aprile: in arrivo nuove piogge e aria fredda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Venerdì 12 Aprile ore 15:54

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154