FacebookInstagramTwitterMessanger

Usa, tempesta di neve sulla costa Est: scuole e aeroporti chiusi

Tempesta di neve in America: 2.700 voli cancellati e quasi 40 centimetri caduti in Virginia. Problemi anche al Presidente Biden.
{icon.url}4 Gennaio 2022 - ore 15:58 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
4 Gennaio 2022 - ore 15:58 Redatto da Redazione Meteo.it

Una parte dell'America si è svegliata completamente sommersa da una tempesta di neve. La costa est dell'USA è stata travolta da una bufera di neve che ha causato tantissimi disagi agli abitanti, ma anche alla circolazione su strada e via aerea. Il trasporto aereo, infatti, a subito un arresto improvviso con ben 2.700 voli cancellati, mentre in New Jersey il governatore Phil Murphy ha dichiarato lo stato di emergenza in cinque contee.

America, bufera in Virginia: 40 centimetri di neve

Una tempesta di neve si è abbattuta negli Stati Uniti sudorientali e Medio Atlantico creando tantissimi problemi: dalla chiusura di scuole ed uffici federali fino alla cancellazione di 2.700 voli. Non solo, migliaia sono gli americani rimasti senza corrente elettrica a causa di una bufera di neve che ha fatto accumulare, come riportato dal National Weather Service, in pochissime ore da 12 a 25 centimetri di neve. Anche i venti hanno causato non pochi problemi disagi raggiungendo punte di 65 chilometri all'ora.

Per questo motivo nella zona Est dell'USA è stato diramato lo stato di allerta che coinvolge circa 20 milioni di persone. I primi fiocchi di neve sono caduti nella zona dell'Alabama raggiungendo nel giro di poche ore il Kentucky e la zona del Tennessee, dove la dama bianca ha toccato i 37 centimetri. La neve si è posata ancora di più in Virginia dove si è registrato un accumulo di circa 40 centimetri che ha causato tantissimi incidenti stradali. La bufera di neve ha raggiunto anche la capitale Washington DC dove tutti gli uffici federali sono stati chiusi, mentre a New York il primo cittadino Eric Adams ha richiesto l'utilizzo di mezzi spargisale per evitare che la neve si trasformi in ghiaccio sulle strade.

Tempesta di neve in Usa: problemi anche al Presidente Biden

In America oltre alla tempesta di neve è previsto anche un peggioramento delle condizioni meteo che in queste ha fatto registrare un vero e proprio blocco del traffico aereo. Buona parte dei voli sono stati cancellati a causa della bufera di neve, ma tanti altri per via dei contagi da Covid-19 che anche in America sono in allarmante crescita per via della variante Omicron. Non si contano, invece, i ritardi in quasi tutti gli aeroporti americani. Intanto l'allerta meteo è stata diramata anche per altri stati americani: Alabama, Georgia, South Carolina e Tennessee. Ancora più critica la situazione nel Midwest dove da diversi giorni si registrano temperature al di sotto dello zero.

La bufera di neve ha coinvolto anche il Presidente degli Stati d'Uniti d'America Joe Biden e la vice Kamala Harris. All'arrivo all'aeroporto di Washington, il loro volo della Air Force One è rimasto bloccato mezz'ora per via dell'accumulo di circa 20 centimetri di neve sulla pista della base di Andrews.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:45
Notizie
TendenzaMeteo, svolta da venerdì 21: torna l'inverno. In arrivo aria gelida, pioggia e neve, ecco dove
Meteo, svolta da venerdì 21: torna l'inverno. In arrivo aria gelida, pioggia e neve, ecco dove
Una nuova perturbazione seguita da aria molto fredda riporterà l'inverno sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Gennaio ore 11:46

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154