FacebookInstagramXWhatsApp

Terremoto, due violente scosse: tra Perù e Bolivia e a Timor Est

Una violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.2 ha investito la zona di confine tra Perù e Bolivia. Scossa di 6.3 a Timo Est, in Asia.
Eventi estremi27 Maggio 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it
Eventi estremi27 Maggio 2022 - ore 11:26 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Un terremoto magnitudo 7.2 è stato registrato al confine tra Perù e Bolivia alle 14.02 (ora italiana) di ieri, giovedì 26 maggio. Il sisma, avvertito anche in Cile e Bolivia si è sviluppata a una profondità di 224 km.

Trema la terra in Perù, forte scossa di terremoto magnitudo 7.2

L'epicentro del sisma che ieri ha colpita la zona sud del Perù è stato localizzato ad Asillo District, 20 chilometri a nord-est di Ayaviri, Melgar (provincia di Puno). Erano le 14.02 (ora italiana) quando i sismografi dell'Istituto di geofisica del Perù (Igp) e del servizio geologico Usa (Usgs) hanno registrato il violento sisma magnitudo 7.2, sviluppato a notevole profondità. L'ipocentro è infatti stato individuato a 224 km.

La scossa, stando a quanto riportato dall'Igp, è stata avvertita in diverse zone del Perù meridionale, dove la gente è scesa in strada bloccando il traffico, terrorizzata dalla possibilità di altre repliche. Molta la paura tra gli abitanti, anche se fortunatamente la zona epicentrale è poco popolosa e al momento non si registrano gravi danni a persone o cose. A riferirlo è la radio Rpp di Lima.

Il violento sisma è stato avvertito in molte città come Cusco,  Apurimac, Moquega, Tacna e Arequipa. Proprio in quest'ultima località si sarebbero verificati alcuni smottamenti da frane e cadute di massi, sia nella zona vicina all'aeroporto che all'ingresso della città. Il Perù è situato nell'area conosciuta come la "cintura di fuoco del Pacifico", nella quale si registra l'85% circa dell'attività sismica mondiale.

Terremoto: scossa di magnitudo 6.3 a Timor Est, in Asia

Una scossa di terremoto magnitudo Mwp 6.3 è stata registrata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia alle 4.36 (ora italiana) di stamani, venerdì 27 maggio, con epicentro al largo della costa di Timor Est, in Asia. Il sisma si è sviluppato a una profondità di 68 km.

La violenza del sisma e la profondità dell'ipocentro avevano in un primo momento fatto temere la formazione di onde anomale per i Paesi che si affacciano sull'Oceano Indiano. L'allerta tsunami, diramata subito dopo la scossa dal Servizio Geologico US, è poi rientrata nelle scorse ore.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Articoli correlatiVedi tutti


  • Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video
    Ambiente18 Luglio 2024

    Mamma balena e cucciolo nuotano nelle acque dell’Asinara - Video

    Il video eccezionale di due balene, mamma e cucciolo, che nuotano tranquille vicino alla costa nel Parco Nazionale dell’Asinara
  • Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino
    Ambiente18 Luglio 2024

    Ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha ferito un turista in Trentino

    Il presidente della provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha ordinato l’abbattimento dell’orsa che ha aggredito un turista francese
  • Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta
    Ambiente18 Luglio 2024

    Sardegna: tavoli e ombrelloni su isola protetta

    Sardegna vittima di un episodio di inciviltà da parte di alcuni bagnanti sbarcati su un'isola protetta
  • Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?
    Ambiente17 Luglio 2024

    Etna, la cenere preoccupa la città di Catania: da problema a (anche) risorsa?

    La cenere dell'Etna sta causando problemi alla città di Catania e ai suoi abitanti. Bisogna smaltirla, ma in futuro potrebbe essere una risorsa
Ultime newsVedi tutte


Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
Tendenza23 Luglio 2024
Meteo, ultimo weekend di luglio sotto l'anticiclone: caldo intenso da domenica 28
L'alta pressione torna sull'Italia: sole e caldo insisteranno almeno fino alla fine del mese di luglio. La tendenza meteo
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Tendenza22 Luglio 2024
Meteo, alta pressione in rinforzo da giovedì 25: si apre una nuova lunga fase di caldo intenso
Le temperature torneranno ad aumentare gradualmente: da domenica 28, in particolare, il caldo diventerà di nuovo intenso e insistente
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
Tendenza21 Luglio 2024
Meteo: metà settimana con caldo nella norma. Poi nuova ondata? La tendenza
A metà settimana il caldo rientrerà nei ranghi con valori estivi ma senza eccessi. Nell'ultima parte di settimana possibile una nuova fase calda.
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Luglio ore 21:57

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154