FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Scoperto nuovo pianeta con nuvole di metallo super luminoso: di cosa si tratta?

Più luminoso di Venere e della Luna. Ecco il nuovo pianeta che ha affascinato gli astronomi e che presenta nubi particolari composte da metallo e silicato
12 Luglio 2023 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it
12 Luglio 2023 - ore 11:15 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
LTT9779b

È stato scoperto un nuovo pianeta che è apparso subito davvero molto raro. Di cosa si tratta? In primis sappiamo che è un pianeta all’interno della nostra galassia, grande quasi quanto Nettuno, che orbita ogni 19 ore attorno a una stella molto simile al sole e che è avvolto da nuvole di metallo. Ecco tutti i dettagli sull'interessante scoperta che ha attirato la curiosità di molti.

Scoperto pianeta raro e con nuvole di metallo: i dettagli su LTT9779b

Si chiama LTT9779b e sembra essere un gigantesco specchio all'interno dello spazio incontaminato. Questo non è però solo quello che sappiamo del nuovo e raro pianeta scoperto recentemente dai ricercatori che hanno potuto ammirare le nuvole metalliche di titanio e silicati che lo avvolgono e che sono capaci di riflettere circa l’80% della luce.

Individuato nell'ormai lontano 2020 grazie al telescopio spaziale Transiting Exoplanet Survey Satellite (Tess) della Nasa, solo recentemente è stato accuratamente analizzato da diversi astronomi e scienziati dell'Università di Aix Marseille in Francia e della Facoltà di Ingegneria e Scienze dell'Università “Diego Portales” di Santiago del Cile.  Sono questi ultimi che ne hanno poi descritto l'eccezionale luminosità pubblicando i dati raccolti dalle osservazioni compiute sulla prestigiosa rivista Astronomy & Astrophysics.

Cos'altro sappiamo? Il nuovo pianeta potrebbe avere una capacità di riflettere la luce maggiore di quella che ha Venere. Quest'ultimo riflette infatti il 75% della luce mentre LTT9779b l’80%, il cui diametro misura 4,7 volte maggiore della Terra e orbita vicinissimo alla sua stella, molto di più di quanto faccia Mercurio con il Sole. La sua temperatura superficiale è di circa 3.270 gradi Fahrenheit.

Come fare per trovarlo? Occorre cercarlo all’interno della nostra galassia, la Via Lattea, a circa 264 anni luce dalla Terra, in direzione della costellazione dello Scultore.

Perché il nuovo pianeta è così luminoso tanto da far impallidire Venere e la Luna?

Come mai il nuovo pianeta è così luminoso? Secondo gli studiosi riesce a far impallidire sia Venere che la Luna grazie proprio allo strato di nubi nella sua infernale atmosfera. Queste ultime sono composte, come già accennato, da metalli e silicato. Entrambi hanno un elevatissimo potere riflettente.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
Meteo, solstizio d'estate rovente: venerdì 21 apice del caldo, ma attenzione ai temporali al Nord
L'ondata di caldo raggiungerà il picco nella parte finale della settimana, insieme ad un ritorno dei temporali al Nord
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 18 Giugno ore 12:05

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154