FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Quando è Pasqua? Perché la data cambia sempre?

Perché il giorno di Pasqua non ha una data fissa come succede per il Natale? Tutto dipende dalle fase lunari.
4 Aprile 2022 - ore 10:20 Redatto da Redazione Meteo.it
4 Aprile 2022 - ore 10:20 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Quando è Pasqua nel 2022 e come viene calcolata la data in generale? Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla principale solennità del cristianesimo, un'occasione da sempre per festeggiare in famiglia o anche per una vacanza, magari low cost (secondo il detto "Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi: ecco qui dieci mete ideali).  

Pasqua 2022, quando ricade quest'anno? La data

La Pasqua celebra la risurrezione di Gesù, avvenuta, come narrato nei Vangeli, tre giorni dopo la sua morte in croce. La festa più solenne della religione cristiana rappresenta il culmine del Triduo pasquale, centro e cuore di tutto l’anno liturgico. A differenza del Santo Natale, che commemora la nascita di Gesù, la Pasqua non ha una data fissa, ma cambia data ogni anno. Il motivo? Tutto dipende dalle fase lunari.

Dal 325 d.C, infatti, il giorno di Pasqua è calcolato tenendo conto dell'equinozio di primavera. La resurrezione di Cristo viene celebrata la domenica successiva alla prima luna piena che si verifica dopo l'equinozio di primavera fissato per il 21 marzo. Nel 2022, la Pasqua ricade nel giorno di domenica 17 aprile. Generalmente la data varia dal 22 marzo al 25 aprile.

Pasqua non ha una data fissa: perché?

La Pasqua cristiana non ricade ogni anno lo stesso giorno. Il motivo è legato al calendario lunare, basato sulle fasi lunari. Secondo questo calendario, la celebrazione della resurrezione di Cristo ricade la prima domenica dopo la prima luna piena successiva all'equinozio di primavera. La correlazione tra la solenne festività e il calendario lunare è dovuta al fatto che la Pasqua cristiana è ispirata alla Pesach, la Pasqua Ebraica che celebra la liberazione del popolo ebraico dalla schiavitù e l'esodo dall'Egitto guidato da Mosè verso la Terra Promessa.

La tradizionale festività può essere festeggiata in un arco temporale di 35 giorni dall'equinozio di primavera: dal 22 marzo al 25 aprile (due date "estreme" e molto rare). Basti pensare che l'ultima Pasqua festeggiata il 22 marzo risale al 1818, mentre la prossima ricadrà nel 2285.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Meteo, dal 27 giugno caldo in aumento: le zone oltre 35°C
Alta pressione in rinforzo da metà settimana con temperature in aumento: per il Centro-sud si profila l'avvio di una nuova ondata di caldo africano. La tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Martedì 25 Giugno ore 08:38

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154