FacebookInstagramTwitterMessanger

Arriva la Luna Piena del Lupo, il primo plenilunio 2023

Tra poco appuntamento con il primo plenilunio del 2023, che vedrà una Microluna. Scopri tutte le curiosità sulla Luna del Lupo
{icon.url}5 Gennaio 2023 - ore 16:25 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
5 Gennaio 2023 - ore 16:25 Redatto da Redazione Meteo.it

Il primo plenilunio del 2023 è ormai alle porte e la sera dell'Epifania sarà illuminata dalla Luna Piena del Lupo. Non si tratterà di una Superluna ma, al contrario, il plenilunio di gennaio vedrà una Microluna. Perché si chiama così e quale è il momento migliore per ammirarla? Scopriamolo insieme.

Luna Piena del Lupo, il primo plenilunio 2023

L'appuntamento con il Plenilunio del Lupo è per venerdì 6 gennaio. Si tratterà della prima Luna Piena del 2023, anno in cui eccezionalmente avremmo ben 13 pleniluni.

Sarà quindi un'Epifania di Luna Piena, e sebbene tecnicamente il nostro satellite raggiungerà la fase culminante alle 00.08 del 7 gennaio, già dopo il tramonto si mostrerà in tutto il suo splendore.

©Stellarium - il cielo del 6 gennaio 2023 alle 23.30 circa

Perché si chiama Luna Piena del Lupo

Come accade per ogni plenilunio, anche quello di gennaio deve il suo nome ai nativi americani. Il richiamo all'animale carnivoro è dovuto al fatto che - nel primo mese dell'anno - iniziava la loro stagione riproduttiva, con ululati che si facevano più frequenti e comportamenti più aggressivi, per marcare il loro territorio di riproduzione.

Altri legami sembrano arrivare dalla parola gaelica per gennaio - Faoilleach -che deriva dal termine usato per i lupi faol-chù. Anche la tribù dei Sioux ha dato - alla Luna piena di gennaio - un nome ispirato all'animale. Per loro si trattava della "luna in cui i lupi corrono insieme".

Plenilunio di gennaio, una Microluna illumina il cielo

Chi sperava di iniziare l'anno con una Superluna dovrà rimandare il proprio sogno. La prima Superluna 2023 infatti arriverà a luglio, e in realtà - il primo plenilunio 2023 - vedrà una Microluna. Questo è dovuto al fatto che il nostro satellite - nel momento in cui si troverà in fase di piena - sarà all'apogeo, ovvero nel punto dell'orbita lunare più lontano dalla Terra.

Ciò la renderà più piccola rispetto a una Superluna di circa il 14% con un'area illuminata dal disco lunare inferiore del 30%. Sarà quindi una luna meno grande e luminosa del solito, ma non per questo meno affascinante.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 06:32
Notizie
TendenzaMeteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Meteo, weekend del 4-5 febbraio con l'alta pressione ma il freddo potrebbe tornare
Da domenica 5 probabile calo termico: all'inizio della prossima settimana possibile afflusso di aria fredda con formazione di una circolazione di bassa pressione al Sud
Mediaset

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Febbraio ore 08:35

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154