FacebookInstagramTwitterMessanger

I pesci fluorescenti GloFish invadono le acque del Brasile: si temono danni alla flora e alla fauna marina

I pesci fluorescenti GloFish sono le prime specie geneticamente modificate (per abbellire gli acquari) mai entrate in commercio. Ora stanno invadendo le acque del Brasile ed è allarme per la biodiversità. L'esperimento scientifico è scappato di mano?
{icon.url}19 Febbraio 2022 - ore 17:49 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
19 Febbraio 2022 - ore 17:49 Redatto da Redazione Meteo.it

I pesci fluorescenti hanno invaso le acque del Brasile. Belli da vedere sì, ma non si tratta di una bella notizia per la flora e la fauna marina. I GloFish, ovvero i pesci geneticamente modificati, quelli che paiono riscuotere grande successo tra alcuni amanti dell'acquario, sono sfuggiti agli allevamenti ittici nel sud-est del Brasile e si stanno moltiplicando nelle insenature della foresta atlantica. Ciò sta preoccupando i biologi. Ci saranno ripercussioni su in uno dei luoghi più ricchi di biodiversità al mondo? Cosa accadrà?

Pesci fluorescenti: cosa sono e come sono stati creati?

Cosa sono i pesci fluorescenti e come sono nati? Progettati in provetta, tali pesci derivano dal pesce zebra, una specie originaria del sud-est asiatico e vivono in acqua dolce. Alla fine degli anni '90 sono stati geneticamente modificati dagli scienziati per motivi di studio proprio per brillare. Come? Gli studiosi  che hanno lavorato al progetto hanno preso i geni delle meduse fluorescenti per i colori blu e verde e dai coralli per il rosso.

Cosa è successo dopo? L'esperimento scientifico pare essere scappato di mano. Gli interessi commerciali hanno finito per prevalere. Così è stato registrato il marchio dei GloFish e questi pesci nati in laboratorio sono diventati, nel 2003 a Taiwan, le prime specie geneticamente modificate al mondo ad essere disponibili in commercio. Ora che succede? I pesci fluorescenti hanno iniziato a popolare non solo gli acquari privati delle case, ma anche i mari e a creare grosse preoccupazioni per la biodiversità.

Le paure degli scienziati: è in pericolo per la biodiversità?

A causa dei pesci fluorescenti la biodiversità è veramente in pericolo? Sin dalla loro nascita gli ambientalisti hanno mostrato grosse preoccupazioni. Per questo motivo la vendita dei GloFish fu vietata in alcuni Stati degli Stati Uniti come la California e in Brasile.

La preoccupazione ora è diventata realtà. Anche gli scienziati ritengono che la proliferazione dei pesci fluorescenti e la loro invasione dell'habitat naturale possa costituire un grosso problema per la biodiversità. Come mai? Senza predatori locali che tengano tutto sotto controllo nel ciclo della vita, i pesci fluorescenti possono moltiplicarsi a dismisura. Come conseguenza tali pesci potrebbero pertanto diventare abbastanza diffusi da influenzare direttamente le specie locali gareggiando per il cibo e creando danni alla flora e alla fauna marina.

TG Meteo Nazionale - edizione delle 07:38
Notizie
TendenzaMeteo: lunedì 28 novembre breve tregua. A fine mese freddo e maltempo
Meteo: lunedì 28 novembre breve tregua. A fine mese freddo e maltempo
Lunedì 28 novembre breve tregua dal maltempo ma già a fine giornata e fino al 30 novembre agirà un nuovo peggioramento. Clima freddo: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Novembre ore 12:25

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154