FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Venerdì Santo al via con qualche pioggia, nuove perturbazioni in vista tra Pasqua e Pasquetta

Condizioni meteo instabili in queste festività di Pasqua 2024: un via vai di perturbazioni coinvolge soprattutto il Nord
29 Marzo 2024 - ore 06:00 Redatto da Meteo.it
29 Marzo 2024 - ore 06:00 Redatto da Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

Tra questo Venerdì Santo e le festività di pasqua e Pasquetta 2024 si conferma uno scenario meteo segnato da spiccata variabilità. Sull’Italia, infatti, dominano ancora correnti umide sud-occidentali in quota, che spingono alcuni veloci impulsi perturbati verso il Paese determinando delle fasi piovose per lo più al Nord, ma sporadicamente anche al Centro.

In queste ore la perturbazione numero 12 di marzo, che sta lasciando gli ultimi strascichi al Nord-Est e al Centro, si allontanerà verso l’Europa orientale e gli intensi venti di Libeccio ruoteranno da sud-est dando il via a una fase caratterizzata dalle correnti di Scirocco. Questa situazione favorirà, nel Venerdì Santo, un sensibile aumento delle temperature con picchi dai 20 ai 25 gradi al Centro-Sud dove prevarranno condizioni di stabilità, mentre al Nord, specie al Nord-Ovest, le nubi resteranno compatte e associate ad alcune precipitazioni in un contesto di clima sicuramente più fresco.

Tra sabato e la prima parte di domenica un’altra perturbazione (la n.13 del mese) investirà soprattutto il Nord e la Toscana portando anche dei temporali, e verrà seguita a breve distanza da un’altra perturbazione (la n.14) che, fra la sera di Pasqua e il lunedì di Pasquetta, attraverserà velocemente il Nord e parte del Centro determinando probabilmente solo una breve fase piovosa. Nel frattempo, sulle regioni meridionali insisterà tempo stabile con temperature ancora elevate, destinate a calare solo da martedì.

Le previsioni meteo per il 29 marzo, Venerdì Santo

Oggi tempo stabile e soleggiato, con al più delle velature e dei temporanei addensamenti mattutini, in Emilia Romagna e al Centro-Sud. Nuvolosità irregolare nel resto del Nord, più compatta su Alpi e Nord-Ovest, associata a precipitazioni sparse, più insistenti su Liguria centrale, alto Piemonte e alta Lombardia. Neve a quote alte sui rilievi alpini.

Temperature in marcato aumento ovunque, con punte oltre i 20 gradi al Centro-Sud e in Emilia Romagna; possibili locali picchi oltre i 25 gradi in Sicilia. Venti di Scirocco ovunque, forti su medio-alto Adriatico, Mar Ligure, Tirreno e Isole. Mari fino a molto mossi o agitati.

Le previsioni meteo per sabato 30 marzo

Domani al mattino piogge sparse al Nord-Ovest con neve oltre 2000 metri sulle Alpi; fenomeni più isolati all’estremo Nord-Est e in Toscana. Prevalenza di tempo soleggiato nel resto d’Italia con le schiarite più ampie su Lazio, medio versante adriatico e regioni meridionali. Nel corso della giornata precipitazioni più diffuse e intense al Nord e in alta Toscana, con possibilità di locali temporali.

Temperature ancora molto elevate al Centro-Sud e in parte del Nord-Est, con valori dai 20 ai 25 gradi e picchi anche oltre in Sicilia. Venti forti di Scirocco, con raffiche a tratti burrascose. Mari fino a molto mossi o localmente agitati.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Meteo, da sabato 20 aprile nuovo impulso instabile: gli effetti
Piogge, venti forti e neve: si profila una fase meteo molto movimentata con clima da tardo inverno sull'Italia. La tendenza meteo dal 20 aprile
Mediaset

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile ore 16:52

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154