FacebookInstagramTwitterWhatsApp

Meteo Italia, il caldo africano ha le ore contate: in arrivo correnti atlantiche con temperature in calo

La grande ondata di calore ha le ore contate: nei prossimi giorni l'anticiclone africano lascerà spazio a correnti più fresche. In calo le temperature
27 Luglio 2023 - ore 12:43 Redatto da Redazione Meteo.it
27 Luglio 2023 - ore 12:43 Redatto da Redazione Meteo.it
Unisciti al nuovo canale WhatsApp!

L'afa e il caldo hanno le ore contate. Dopo settimane di calore e temperature bollenti, le previsioni meteo delineano un indebolimento dell'anticiclone africano che lascerà spazio a correnti atlantiche più fresche. In calo le temperature per alcuni giorni con valori più sopportabili.

Meteo, caldo e afa lasciano spazio a temperature più sopportabili

Le previsioni meteo delineano, tra mercoledì 26 e giovedì 27 luglio, una svolta. L'anticiclone africano che da settimane ha interessato il Mediterraneo perde la sua forza lasciando spazio all'arrivo di correnti atlantiche più fresche. In calo le temperature anche di 10 gradi nelle regioni del Sud tra le più colpite dalla seconda grande ondata di calore dell'estate 2023. Dopo giorni di caldo africano che ha visto toccare picchi di oltre 45 gradi nelle regioni del Sud e il divampare di incendi e roghi tra la Sicilia, Calabria e Puglia, è in arrivo una vera e propria svolta termica. Stando alle ultime previsioni meteo, infatti, è in arrivo una perturbazione atlantica che riporterà maltempo e temporali nelle regioni del Nord-Est, ma anche del Centro. Temperature in calo con valori più sopportabili. Non si escludono fenomeni temporaleschi intensi con il rischio di nubifragi, grandinate e forti raffiche di vento fino a 120-130 km/h per l'effetto downburst.

Ma entriamo nel dettaglio con le previsioni di oggi, giovedì 27 luglio: l'anticiclone africano comincia ad indebolirsi lasciando spazio a correnti di aria più fresca in arrivo dall'Atlantico. Bel tempo e sole lungo tutto lo stivale, ma si registra un calo delle temperature in particolare al Sud, Sicilia e Sardegna di anche 10-12 gradi in meno rispetto ai giorni scorsi. Non si escludono piogge e temporali isolati solo sulle Alpi. Il clima resta estivo, ma con valori nella media del periodo e punte tra i 27-33 gradi.

Meteo, la tendenza dei prossimi giorni: alta pressione ancora protagonista

Nei prossimi giorni l'alta pressione resta l'indiscussa protagonista nelle regioni del Centro-Sud. Dopo un lieve calo le temperature tornano a salire portandosi intorno ai 35 gradi con picchi di anche 40 gradi in Sicilia e Sardegna. Si tratta comunque di valori lontani da quelli infernali della scorsa settimana. Al Nord, invece, l'alta pressione comincerà ad indebolirsi favorendo un clima instabile e variabile con il rischio di piogge e temporali nella valle padana ed alto Adriatico interessate dal passaggio della perturbazione n.3 di luglio.

Nella giornata di venerdì 28 luglio, nuvole sparse al Centro-Nord, ma anche in Campania e Sardegna. Nelle prime ore del pomeriggio non si escludono piogge e rovesci lungo l'arco alpino. Le temperature sono in aumento ovunque con valori compresi tra i 29-34 gradi e picchi di oltre 37 gradi in Sicilia e Sardegna.

Unisciti al nuovo canale WhatsApp!
Notizie
TendenzaMeteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Meteo, da giovedì 27 migliora per l'espansione dell'anticiclone, ma al Nord non durerà a lungo
Da metà settimana il vortice si allontanerà, permettendo una nuova espansione dell'alta pressione sull'Italia: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Giugno ore 05:08

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154