FacebookInstagramTwitterMessanger

Meteo Italia, allerta arancione in Campania e gialla il 21 gennaio: tutte le zone a rischio

Stato di allerta meteo arancione e gialla in Italia per rischio piogge e idrogeologico. Le regioni e zone interessate dall'avviso della Protezione Civile
{icon.url}20 Gennaio 2023 - ore 18:41 Redatto da Redazione Meteo.it
{icon.url}
20 Gennaio 2023 - ore 18:41 Redatto da Redazione Meteo.it

La Protezione Civile ha diramato per la giornata di sabato 21 gennaio 2023 un nuovo duplice bollettino di allerte meteo arancione e gialla in Italia. L'avviso di allerta arancione riguarda solo la regione Campania, mentre l'allerta gialla è stata emesse per diverse regioni.

Allerta meteo arancione in Campania il 21 gennaio 2023

Scatta anche per sabato 21 gennaio 2023 l'allerta meteo arancione in Campania. Da diversi giorni la regione è nella morsa del maltempo che ha costretto in alcune zone ad alcuni interventi di soccorso. Tra questi segnaliamo lʼevacuazione di 90 abitanti dalla zona di Monte Vezzi, a Ischia porto.

Il Dipartimento della Protezione Civile Regionale ha diramato un bollettino di allerta meteo arancione per rischio idrogeologico in tutta la Regione e nelle zone di: Piana Sele e Alto Cilento, Basso Cilento, Tusciano e Alto Sele, Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana.

Allerta gialla in Italia il 21 gennaio 2023: tutte le regioni a rischio

Non solo, nella giornata di sabato 21 gennaio 2023 la Protezione Civile ha emesso un bollettino di allerta gialla in diverse regioni. Le previsioni meteo segnalano maltempo, freddo, pioggia e neve da Nord a Sud con alcune regioni che si trovano a fare i conti con un allarme meteo. L'avviso di allerta meteo gialla per temporali e piogge è stato diramato per:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano;
  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria.

Nella giornata di sabato 21 gennaio è stato emesso anche un avviso di allerta per rischio idraulico che corrisponde agli effetti indotti sul territorio dal superamento dei livelli idrometrici critici, come possibili eventi alluvionali, lungo i corsi d'acqua principali. Ecco le regioni interessate:

  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jonico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Molise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle;
  • Sardegna: Logudoro, Campidano, Bacini Montevecchio - Pischilappiu, Iglesiente, Bacino del Tirso.

Infine l'allerta è stata comunicata anche per un possibile rischio idrogeologico in:

  • Abruzzo: Marsica, Bacino Alto del Sangro, Bacino del Pescara, Bacino dell'Aterno, Bacino Basso del Sangro, Bacini Tordino Vomano;
  • Basilicata;
  • Calabria: Versante Jonico Meridionale, Versante Tirrenico Settentrionale, Versante Jonico Centro-settentrionale, Versante Jionico Centro-meridionale, Versante Jonico Settentrionale, Versante Tirrenico Meridionale, Versante Tirrenico Centro-meridionale, Versante Tirrenico Centro-settentrionale;
  • Campania: Tanagro, Alta Irpinia e Sannio, Alto Volturno e MateseMolise: Frentani - Sannio - Matese, Litoranea, Alto Volturno - Medio Sangro;
  • Puglia: Basso Fortore, Tavoliere - bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Sub-Appennino Dauno, Salento;
  • Sardegna: Logudoro, Campidano, Bacini Montevecchio - Pischilappiu, Bacini Flumendosa - Flumineddu, Iglesiente, Gallura, Bacino del Tirso;
  • Sicilia: Nord-Occidentale e isole Egadi e Ustica, Nord-Orientale, versante tirrenico e isole Eolie, Centro-Settentrionale, versante tirrenico, Sud-Occidentale e isola di Pantelleria.
TG Meteo Nazionale - edizione delle 20:26
Notizie
TendenzaMeteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Meteo: qualche pioggia a fine gennaio. La tendenza per l'inizio di febbraio
Gennaio si chiude con un'attenuazione del freddo e dell'instabilità. A inizio febbraio migliora il tempo, ma occhio agli impulsi freddi: la tendenza meteo
Mediaset

Ultimo aggiornamento Sabato 28 Gennaio ore 00:49

Copyright © 1999-2020 RTI S.p.A. Direzione Business Digital - P.Iva 03976881007 - Tutti i diritti riservati - Per la pubblicità Mediamond S.p.a. RTI spa, Gruppo Mediaset - Sede legale: 00187 Roma Largo del Nazareno 8 - Cap. Soc. € 500.000.007,00 int. vers. - Registro delle Imprese di Roma, C.F.06921720154